Gazzetta: scontri Inter-Napoli, arresti domiciliari per Da Ros

Il 21enne ultrà dell’Inter è stato sentito ieri come testimone della morte di Daniele Belardinelli. Il suo avvocato aveva richiesto la scarcerazione.

Gazzetta: scontri Inter-Napoli, arresti domiciliari per Da Ros

Sul sito della rosea

Luca Da Ros, tifoso 21enne dell’Inter arrestato per gli incidenti in occasione del match contro il Napoli, sconterà la misura cautelare agli arresti domiciliari. Lo scrive la Gazzetta dello Sport nella sua edizione online. L’avvocato di Da Ros, Alberto Tucci, aveva chiesto la scarcerazione del suo assistito. Richiesta accettata dal gip milanese Guido Salvini.

Ieri c’è stato l’interrogatorio di Da Ros a San Vittore. La Gazzetta scrive così: «Il 21enne ultrà dell’Inter ha parlato anche della morte di Daniele Belardinelli. Ha detto che il tifoso del Varese è stato colpito dalle prime auto che sono passate, Inoltre ha raccontato di aver visto Belardinelli soccorso e trasportato dai tifosi napoletani a volto scoperto che lo hanno spostato dalla carreggiata e portato verso un parchetto. In quella fase sia gli interisti sia i napoletani dicevano “basta, basta».

ilnapolista © riproduzione riservata