Finisce un’epoca: Robben annuncia l’addio al Bayern

Dopo un decennio di grandi vittorie (ma anche di grandi sconfitte), Robben lascerà il club bavarese a fine anno. Anche Ribery verso l’addio.

Finisce un’epoca: Robben annuncia l’addio al Bayern

Dopo le parole di Hoeness

Arjen Robben lascerà il Bayern Monaco. Una notizia che era nell’aria, e che è stata confermata dallo stesso calciatore olandese ai microfoni di Omnisport. In realtà, il mancato rinnovo di Robben era stato in qualche modo annunciato dal presidente del Bayern Uli Hoeness, che qualche giorno fa ha dichiarato: «Probabilmente sia lui che Ribery ci lasceranno a fine anno».

Una versione del futuro sottoscritta anche dallo stesso Robben. Queste le sue dichiarazioni: «Questa è la mia ultima stagione al Bayern. Sono stati dieci anni eccezionali, meravigliosi. Mi sta bene così». Il Bayern, in questo modo, potrà portare a termine il ricambio generazionale già avviato negli ultimi anni. Ieri, per esempio, l’aspirante titolare Gnabry ha realizzato una doppietta. Dalla prossima stagione, lui e Coman avranno la strada meno sbarrata dai due grandi vecchi, dalla coppia d’oro Robbery, che ha portato il Bayern a giocare tre finali di Champions League, con la vittoria del 2013 contro il Borussia Dortmund. Per Robben, sette vittorie in Bundesliga oltre ai tanti successi internazionali, e un grande contributo alle ere vincenti di Van Gaal, Heynckes, Guardiola e Ancelotti.

ilnapolista © riproduzione riservata