Il Napoli è giovane: età media di 25,09 per l’undici titolare

È il miglior dato dal 2009, quando Donadoni affrontò l’Udinese schierando un Napoli con età media pari a 25,09. Un altro esempio di buona programmazione.

Il Napoli è giovane: età media di 25,09 per l’undici titolare

Il dato

Un dato che deve far riflettere. Oggi, il Napoli è sceso in campo con il suo undici titolare più giovane negli ultimi nove anni. Età media pari a 25,09, era dal 2009 che la quota non si abbassava. Allora il tecnico era Roberto Donadoni, e Napoli-Udinese 0-0 fu affrontata con una squadra con un’età media di 25,7 anni. C’erano De Sanctis, Santacroce, Contini, Rinaudo, Cigarini, Gargano, Hamsik, Zuniga, Datolo, Quagliarella, Lavezzi. Da allora, nessun tecnico è riuscito ad abbassare questo piccolo primato di gioventù.

Ancelotti allenava il Chelsea, ed oggi è toccato a lui cambiare questa statistica. Ripetiamo il dato: 25,09 per una squadra titolare composta da Meret (21 anni), Hysaj (24), Koulibaly (27), Luperto (22), Ghoulam (27), Ounas (22), Allan (27), Hamsik (31), Zielinski (24), Milik (24) e Insigne (27). La media è risultata ancora più bassa al termine della partita contro il Frosinone, dopo i cambi operati da Ancelotti: Younes per Ounas, Diawara per Hamsik e Rog per Insigne. La nuova quota media è di 24,09 anni.

A Sky hanno elogiato la programmazione del Napoli, in grado di mettere insieme un organico evidentemente giovane – o comunque in grado di fornire ad Ancelotti un undici credibile anche se privo di grande esperienza – e risultati eccezionali. La Fiorentina, in Serie A, è la squadra che quest’anno ha schierato la formazione più giovane: 23,6 anni. Il Napoli non è molto lontano. Ed è secondo in classifica, con una proiezione di 89 punti a fine campionato. Not bad.

ilnapolista © riproduzione riservata