Tuchel: «Non so se Cavani giocherà, Buffon è una leggenda»

Le parole di Tuchel in conferenza stampa: «Quattro attaccanti in campo? È una possibilità, cercheremo di essere offensivi».

Tuchel: «Non so se Cavani giocherà, Buffon è una leggenda»

In conferenza stampa

Thomas Tuchel in conferenza stampa alla vigilia di Napoli-Psg. La situazione di Cavani e la scelta tra Rabiot e Draxler: «Per quanto riguarda Cavani, il giocatore ha viaggiato con noi e domani verificheremo se potrà essere in campo. Non ho ancora deciso chi schierare a centrocampo».

La scelta di allenarsi a Parigi e non a Napoli: «I giocatori hanno giocato venerdì, poi ci siamo allenati sabato e domenica abbiamo dato un giorno di riposo. Non volevamo lasciare troppi giorni senza giocare, quindi lunedì abbiamo lavorato a Parigi e oggi siamo qui».

Su Mbappé: «Parliamo di un calciatore di 19 anni, è ovvio che possa migliorare ancora. Però è già uno dei giocatori più forti al mondo».

Tuchel sul Napoli: «È una squadra fortissima, compatta, giocano da tanto tempo insieme e quindi hanno automatismi pericolosi. C’è grande qualità in attacco e disciplina in difesa, sarà un match difficile. Noi però vogliamo vincere lo scontro diretto, in questo momento siamo all’intervallo tra il primo e il secondo tempo di una partita importante».

«Voi dite sempre che il Napoli è una outsider»

Le sensazioni dopo il match d’andata: «Voi dite sempre che il Napoli è l’outsider, noi ormai siamo abituati. Il risultato dell’andata è meritato per il Napoli, ma potevamo fare molto meglio, soprattutto nel primo tempo. Siamo reduci da due partite positive contro Marsiglia e Lille e siamo fiduciosi delle nostre possibilità».

Il ritorno di Buffon e Thiago Silva e le condizioni di Verratti: «Marco ha fatto un errore, sono cose che succedono. Si è allenato bene, ha giocato bene contro il Lille, ci possiamo mettere alle spalle le cose extracalcio. Siamo contenti che Gigi Buffon e Thiago Silva siano con noi, soprattutto Gigi è una leggenda, conosce già lo stadio, è importante per noi. Thiago è il nostro capitano, il suo ritorno è fondamentale».

L’esperienza di Buffon: «Abbiamo tanta fiducia in Buffon, ma anche in Areola. Meritava di stare in campo contro una squadra italiana, in un ambiente che conosce. Sono orgoglioso si avere due portieri così forti, si rispettano molto tra di loro. È una situazione davvero bella per un allenatore».

L’esperienza di Buffon: «Abbiamo tanta fiducia in Buffon, ma anche in Areola. Meritava di stare in campo contro una squadra italiana, in un ambiente che conosce. Sono orgoglioso si avere due portieri così forti, si rispettano molto tra di loro. È una situazione davvero bella per un allenatore».

Quattro attaccanti in campo: «È una possibilità, sceglieremo stasera o domani. Contro il Napoli abbiamo utilizzato due sistemi, poi abbiamo variato nei match di Ligue 1. In ogni caso, cercheremo di giocare in maniera offensiva».

 

 

 

ilnapolista © riproduzione riservata