Già nel 2005 Ronaldo fu arrestato per stupro, e poi scagionato per insufficienza di prove

Allora, Ronaldo fu accusato da due donne che in seguito ritirarono la denuncia. Il giocatore fu trattenuto in caserma e interrogato da Scotland Yard.

Già nel 2005 Ronaldo fu arrestato per stupro, e poi scagionato per insufficienza di prove

Quattro anni prima dei fatti di Las Vegas

Cristiano Ronaldo era già stato accusato di stupro, quattro anni prima dei fatti di Las Vegas. Il fuoriclasse portoghese, allora ventenne (era il 2005) era stato arrestato dopo che due donne avevano presentato denuncia contro di lui per molestie. La Gazzetta dello Sport, in un pezzo di allora, raccontava così la vicenda: «Ronaldo è stato trattenuto e interrogato dagli inquirenti di Scotland Yard. Oltre al giocatore dei Red Devils, anche un trentenne, che si presume fosse presente la notte dell’incidente, è stato interrogato dalla polizia. I fatti sarebbero avvenuti in un hotel di Londra dopo una partita dello United nella capitale. Né Ronaldo né il Manchester United finora hanno rilasciato dichiarazioni ufficiali, ma secondo le prime indiscrezioni trapelate, il portoghese si sarebbe detto completamente estraneo alla vicenda, vittima di un raggiro da parte delle due donne».

La vicenda si risolse positivamente per Ronaldo: il portoghese, dopo l’interrogatorio, fu scagionato per assenza di prove. La notizia dell’epoca del Guardian e un pezzo del Sun di qualche giorno fa spiegano l’esito di quella prima disavventura. Secondo la ricostruzione dei giornali, una delle accusatrici avrebbe in seguito ritirato la denuncia. Quattro anni dopo, nell’estate del 2009, Cristiano avrebbe incontrato Kathryn Mayorga.

ilnapolista © riproduzione riservata