Napoli-Roma 0-1, il primo tempo: giallorossi concreti, azzurri spreconi sotto porta

Napoli-Roma è una partita alla pari, ma i giallorossi sfruttano la chance con El Shaarawy. Insigne, Milik e Hamsik vicini al gol.

Napoli-Roma 0-1, il primo tempo: giallorossi concreti, azzurri spreconi sotto porta
Foto As Roma Twitter

Insigne grazia Olsen, El Shaarawy fa centro

Napoli-Roma 0-1 è una partita strana, che per la squadra di Ancelotti sembra cominciare alla grande. Perché Fabian Ruiz decide di onorare l’inizio della Coppa del Mondo di sci, slalomeggia in area e tocca per un tiro apparentemente facile di Insigne. Manolas si immola, la Roma si salva. È un’occasione enorme, che la Roma non spreca. Al quarto d’ora, grande combinazione dopo una rimessa laterale, Koulibaly si fa attrarre troppo da Dzeko quando invece la palla sparisce sulla destra. Pellegrini al centro, El Shaarawy favorito da un velo di Dzeko, tiro sbilenco e palla in rete.

Il Napoli carica a testa bassa dopo la rete, schiaccia la Roma, gioca benissimo. Costruisce un buon numero di occasioni da gol, ma non ne concretizza nessuna. Hamsik e Milik stoppati da Olsen, poi ancora il polacco mette di testa fuori. Un quarto d’ora di forcing assoluto, di grande pressione e poi tocca di nuovo alla Roma. La squadra di Di Francesco si rimette a palleggiare, il Napoli rifiata e Dzeko va vicinissimo al raddoppio, su splendida imbucata di Under. Bravissimo Ospina a sporcargli il pallone, il bosniaco tira a porta vuota ma Albiol fa il miracolo di testa. Alla fine del tempo, nuova fase di pressione del Napoli, con una buona palla di Callejon su cui Milik ha un centesimo di ritardo. De Rossi esce per infortunio.

Finisce così, Napoli e Roma si sono spartiti il dominio lungo i 45 minuti, ma i giallorossi sono stati concreti sotto porta. Ancelotti è chiamato a rimontare lo svantaggio all’intervallo, non accadeva da Napoli-Milan, seconda giornata di campionato.

ilnapolista © riproduzione riservata