Bruno Satin: «Sapevo che Malcuit avrebbe fatto bene a Napoli»

Il procuratore di Kevin Malcuit a Radio Marte: «Ha forza, cambio di passo e qualità di cross, con Ancelotti ha l’opportunità di giocare molto».

Bruno Satin: «Sapevo che Malcuit avrebbe fatto bene a Napoli»

L’intervista a Radio Marte

Bruno Satin torna a parlare, stavolta il centro del suo intervento a Radio Marte è Kevin Malcuit. Il terzino francese sta entrando pian piano nelle rotazioni di Ancelotti dopo un inizio complicato. Satin spiega: «Il suo prezzo (12 milioni) è dovuto all’età, rispetto a Koulibaly il Napoli ha preso un calciatore più maturo. Ha qualità importanti, è stato pre-convocato per la nazionale francese. Solo che per conquistare un posto stabile nella lista di Deschamps serve continuità col proprio club. Con Ancelotti esiste questa possibilità».

Sulle caratteristiche tecniche: «Sapevo che Malcuit avrebbe fatto bene a Napoli, nonostante la concorrenza di Hysaj. Ha forza, cambio di passo e qualità di cross, caratteristiche offensive che sono difficili da trovare in un esterno basso. Ha perso un po’ di tempo nelle categorie basse ma grazie alle sue qualità è riuscito a tornare ad alti livelli. Spero possa valere anche 100 milioni in futuro, vorrà dire che si è imposto bene nel Napoli o anche in nazionale».

Sul momento della squadra azzurra: «Mi aspettavo che il Napoli avrebbe disputato una grande partita a Parigi, ed è andata proprio così. Non ricordo altre squadre che hanno dominato con questa autorità al Parco dei Principi».

ilnapolista © riproduzione riservata