Borriello: «Ricostruito il rapporto con il Napoli, esiste di nuovo la possibilità di una convenzione»

«Non abbiamo ancora trovato un  accordo, ma c’è unità di intenti con il Napoli. I lavori per i sediolini inizieranno tra novembre e dicembre».

Borriello: «Ricostruito il rapporto con il Napoli, esiste di nuovo la possibilità di una convenzione»

L’intervista a Radio Crc

L’assessore allo Sport del Comune di Napoli, Ciro Borriello, è stato intervistato in diretta da Radio Crc. Al centro del suo intervento, i lavori in corso allo stadio San Paolo: «Gli interventi sui bagni sono partiti da dieci giorni. Per quanto riguarda i sediolini, finalmente  è stata nominata la società che deve valutare il progetto. Entro fine mese valideremo il piano, per fine novembre inizio dicembre si partirà con il lavoro dei sediolini. Il cronoprogramma è un altro discorso. 40 e 45 giorni per ogni settore. La capienza dello stadio scenderà, diciamo che arriverà più o meno a 56mila spettatori».

Possibili schiarite nel rapporto con De Laurentiis? «Il rapporto istituzionale con il Calcio Napoli è stato ripristinato. Non abbiamo ancora trovato un  accordo, piuttosto una certa unità d’intenti. Esiste la possibilità che si torni a parlare di una convenzione. C’è anche un buon rapporto con la regione. Tutti gli attori delle universiadi stanno lavorando perché tutto vada per il meglio: Regione, Comune e De Laurentiis. Stiamo cercando di lavorare per vederci il prima possibile con il Napoli, intanto c’è grande comunicazione tra le parti. Presto avremo un San Paolo sicuramente migliore di quello attuale, i sediolini saranno numerati in tutti i settori, e poi ci saranno norme di sicurezza tali da poter acquistare i biglietti singoli in tutti i settori».

ilnapolista © riproduzione riservata