Il momento in cui Ancelotti ha conquistato il San Paolo

Il miracolo di Napoli-Liverpool, con Koulibaly che sorrideva. Finalmente un bel clima che ha conquistato anche i giornali del Nord

Il momento in cui Ancelotti ha conquistato il San Paolo

Il gigante buono

Scendeva le scalette verso gli spogliatoi. Era contento. Noi dalla tribuna cominciammo a intonare un “Kalidou Kalidou” di gioia e affetto. Lui era, forse è, un ragazzino in un corpo di un gigante buono. E quel tributo che il San Paolo non gli ha fatto mai mancare, tanto meno mercoledì sera, lo riempie di gioia. Aveva il pugno chiuso e lo mostrava sorridente alla tribuna.

Pensavo tra me e me perché Koulibaly ha deciso di giocare a Napoli. Penso soprattutto per questo. Per quel suo sorriso, una gioia non nascosta per l’affetto e il calore di Napoli.

Il miracolo di Ancelotti

Anche quando mister Ancelotti è sceso negli spogliatoi a fine partita sorrideva. E applaudiva. In quel momento è accaduto il miracolo che finalmente Carletto Ancelotti ha conquistato il San Paolo, Napoli e i napoletani.

Non solo i media del Nord ma anche Quella Napoli sofferente e orfana per la partenza del Comandante Sarri.
È stato un bel clima che abbiamo respirato l’altra sera. Un Napoli strepitoso, i napoletani generosi e felici. Continuiamo così.

ilnapolista © riproduzione riservata