Il presidente di Lega Micciché: «Trovo sbagliato che non si faccia pieno uso del Var»

Le parole di Gianfranco Micciché a Radio Rai: «Parlerò con Nicchi, inviterò ad utilizzare il più possibile una tecnologia che assicura trasparenza».

Il presidente di Lega Micciché: «Trovo sbagliato che non si faccia pieno uso del Var»

L’intervista a Radio Rai

Il presidente della Lega Serie A Gaetano Micciché (ri)accende le polemiche sul Var. Questa mattina i quotidiani hanno titolato e scritto sullo scarso utilizzo della tecnologia di supporto agli arbitri, ora le istituzioni si accodano a queste discussioni. Le parole di Micciché sono state raccolte da Radio Rai-Gr Parlamento: «Il Var è uno strumento straordinario. Io sono favorevole al suo utilizzo, anzi trovo sbagliato che non se ne faccio pieno uso».

«Il Var – ha proseguito Micciché – è una tecnologia vantaggiosa per la trasparenza dei risultati e per gli spalti. Porta decisioni accettate da tutti. Ne parlerò con Nicchi, presidente dell’Aia.  Confido che, come tutte le novità, si formi un’attitudine a utilizzarla al meglio, nove volte su 10».

Sulla vendita dei diritti tv internazionali: «C’è grande entusiasmo da parte dei broadcaster in giro per il mondo. L’accordo che abbiamo raggiunto per la vendita dei diritti tv internazionali, il doppio rispetto al precedente, è il segnale di questo interesse, la vendita del segnale a uno dei più grandi broadcaster in Nord America (il riferimento è al contratto stipulato con Espn) , che raggiunge 90 milioni di famiglie, è un punto di partenza importante per gli anni a venire. Nord America e Asia sono obiettivi nuovi e interessantissimi, anche per la qualità dei potenziali nuovi sponsor che possono arrivare. Ma sono scettico sulla possibilità di una partita all’estero, non ne abbiamo mai parlato né in Consiglio né in assemblea»

ilnapolista © riproduzione riservata