Inter-Tottenham 2-1, rimonta nel finale firmata da Icardi e Vecino

Vantaggio di Eriksen nel secondo tempo, il TOttenham all’improvviso si spegne e l’Inter si prende una vittoria fondamentale.

Inter-Tottenham 2-1, rimonta nel finale firmata da Icardi e Vecino

Vantaggio di Eriksen

Grande partita a San Siro tra Inter e Tottenham, e bellissima vittoria della squadra di Spalletti. Il 2-1 nerazzurro arriva in rimonta, dopo un match giocato benissimo dagli inglesi, meritatamente in vantaggio fino a pochi minuti dalla fine. Il gol di Eriksen, viziato da una deviazione di Miranda al 50esimo, viene pareggiato da Icardi all’82esimo e poi ribaltato da Vecino durante i minuti di recupero. Su calcio d’angolo, come il 22 maggio scorso, l’uruguagio è l’uomo della provvidenza dopo la sponda di De Vrij.

Partita ad alta tensione ed altissimi ritmi, il primo tempo scorre senza grandi occasioni. La chance più chiara è per Kane, che supera anche Handanovic ma si allunga troppo il pallone e non riesce a calciare. Il tabellino e il match si accendono dopo pochi minuti nella ripresa: Eriksen scappa a Perisic e Brozovic, tira, Handanovic respinge e poi va di nuovo sulla ribattuta; conclusione sporca, palla che supera Handanovic (poco reattivo, ancora) in parabola. Il Tottenham tiene benissimo il campo, legittima il vantaggio, potrebbe raddoppiare in diverse occasioni, ma poi – come al solito – perde la partita.

E la perde per un lampo di Icardi, gran colpo al volo da fuori area su cross di Asamoah. L’inerzia mentale del gioco cambia, Pochettino toglie Kane e gli Spurs sono schiacciati dall’Inter. Al 93esimo, angolo di Candreva, torre di De Vrij e ancora Vecino di testa. San Siro esplode, prima vittoria casalinga in stagione per Spalletti. Nel giorno più importante.

ilnapolista © riproduzione riservata