Anche per La Stampa il Napoli parte dalla quinta posizione in griglia scudetto

Scrive Garanzini: «Rispetto per Ancelotti, ma il Napoli vivrà la normalizzazione rispetto al gioco di Sarri, che galvanizzava i calciatori e il pubblico».

Anche per La Stampa il Napoli parte dalla quinta posizione in griglia scudetto

Una sensazione comune

Pochi minuti fa abbiamo riportato la griglia-scudetto della Gazzetta dello Sport. Per la rosea, Napoli quinto dietro Juventus, Inter, Roma e Milan. Una sensazione comune, nel link precedente ci sono tutti gli altri link a chi la pensa più o meno allo stesso modo (Mura, Sconcerti, Garlando). Bene, a questo elenco di veggenti ci aggiungiamo anche La Stampa, che conferma senza battere ciglio la stessa lettura: Ancelotti parte dietro ad Allegri, Spalletti, Di Francesco e Gattuso. Sotto, la grafica.

Le motivazioni addotte da Gigi Garanzini, editorialista del quotidiano piemontese: «Il Napoli è alle prese, nonostante il rispetto dovuto a Carletto Ancelotti, con la disillusione di una grande impresa soltanto sfiorata: e la probabile normalizzazione di un genere di calcio, marchiato Sarri, che divertiva e galvanizzava i suoi stessi interpreti prima ancora che il pubblico». Insomma, anche da Torino hanno cambiato velocemente idea su Sarri. Anzi, riconducono a lui l’indebolimento strutturale e inevitabile della squadra azzurra. È uno schieramento nutrito, e che si rimpolpa giorno dopo giorno. Da oggi, però, toccherà parlare solo al campo. Il vero giudice inappellabile.

ilnapolista © riproduzione riservata