Modric miglior giocatore Uefa. Sceneggiata CR7 che non si presenta, Mendes attacca la Uefa: «Vergogna»

Il portoghese bianconero assaggia il diverso peso politico del Real Madrid e della Juventus. Florentino Perez sorrideva sornione in prima fila

Modric miglior giocatore Uefa. Sceneggiata CR7 che non si presenta, Mendes attacca la Uefa: «Vergogna»

La rivincita di Florentino Perez

L’ha presa bene Cristiano Ronaldo. Era atteso a Montecarlo per la premiazione in occasione dei sorteggi Champions. Il portoghese della Juventus è stato eletto miglior attaccante della scorsa Champions ma non miglior giocatore del torneo. Premio che è andato al suo ex compagno di squadra Modric. Per tutta risposta, Ronaldo non l’ha presa bene. Forse sta cominciando a capire che in Europa il peso politico del Real Madrid e della Juventus non è proprio lo stesso. Tutti i giocatori premiati erano del Real Madrid, ad eccezione di Cr7 passato alla Juve. In prima fila, Florentino Perez sorrideva sornione. Madrid che ha vinto la terza Champions consecutiva. Persino Keylor Navas è stato insignito come miglior portiere della Champions.

Ronaldo ha reagito a modo suo, non si è proprio presentato. Il suo agente, potremmo dire la sua ombra, Jorge Mendes ha dichiarato: «Il calcio si gioca entro le quattro le linee del campo e lì ha vinto Cristiano. Ha segnato 15 gol e ha condotto il Real a vincere di nuovo la Champions. È semplicemente ridicolo, è una vergogna».

Marotta accorre in soccorso del portoghese: «La decisione di Cristiano di non venire è stata personale e privata che vogliamo rispettare, ha preferito restare a Torino per prepararsi in vista della partita di sabato a Parma. Esprimiamo comunque la nostra amarezza per l’esito della votazione: il premio è riferito alla scorsa Champions e non al Mondiale e Cristiano ha regalato tante emozioni in questa manifestazione».

ilnapolista © riproduzione riservata