Gazzetta conferma, De Laurentiis vuole il Bari: «Gioco per vincere»

Come anticipato del Napolista. Oggi alle 12 De Laurentiis può acquisire il club e non intende lasciarlo dopo averlo riportato tra i professionisti: «Faremo la rivoluzione»

Gazzetta conferma, De Laurentiis vuole il Bari: «Gioco per vincere»

“Faremo la rivoluzione”

I lettori del Napolista lo hanno saputo dodici ore prima. Beccandosi come al solito, insulti e pernacchie. La Gazzetta dello Sport oggi in edicola conferma che a mezzogiorno Aurelio De Laurentiis potrebbe diventare il nuovo presidente del Bari la società fallita e che dovrà ripartire dalla Serie D.

E già sta pensando di non lasciare il club una volta che sarà rientrato tra i professionisti, come prevede la legge:

Convinceremo il sistema sportivo italiano a cambiare le regole sulle multiproprietà. Faremo la rivoluzione. 

La Gazzetta ricorda cosa prevede la legge:

“non sono ammesse partecipazioni o gestioni che determinino in capo al medesimo soggetto controlli diretti o indiretti in società appartenenti alla sfera professionistica o al campionato organizzato dal Comitato Interregionale” “non sono ammesse partecipazioni, gestioni o situazioni di controllo, in via diretta o indiretta, in più società del settore professionistico da parte del medesimo soggetto. Quando il Bari salirà di nuovo tra i professionisti, si porrà il problema. De Laurentiis non sceglierà tra Napoli e Bari e la cessione di una di queste, bensì ammette:

Battuta la concorrenza di Lotito

Come abbiamo spiegato, De Laurentiis sembra aver battuto la concorrenza di Claudio Lotito che ormai è diventato il suo avversario numero uno nel calcio italiano. La Gazzetta scrive che De Laurentiis ha avuto rassicurazioni “dal sindaco Decaro che  sarebbe rimasto sbalordito dalle visioni del numero uno della Filmauro”. De Laurentiis avrebbe detto al primo cittadino: «Non gioco per partecipare, io gioco per vincere». A Bari ovviamente sono strafelici di avere De Laurentiis presidente.

La Gazzetta scrive che sull’asse Napoli-Bari De Laurentiis “vorrebbe sfidare il Nord formando un vero e proprio polo di risorse, competenze e talenti. De Laurentiis intende mettere a disposizione i suoi esperti di marketing: una prima squadra in cui confluiscano i migliori talenti della regione, otto formazioni giovanili, il settore femminile (verrà rilevata la Pink Bari), 10-12mila abbonati”.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Scirocco Notturno 31 Luglio 2018, 10:48

    Non glielo permetteranno mai di avere 2 squadre nello stesso campionato.
    Solo una squadra in Italia può farlo: la Juve (che detiene la squadra dei calciatori e la squadra degli arbitri). 😀

Comments are closed.