Sarri al Chelsea anche per i bookmaker

Per SNAI è il favorito nella successione a Conte, può essere giocato a 2,75. Tra le opzioni di Balotelli c’è anche il Napoli

Sarri al Chelsea anche per i bookmaker

Il toto-panchine

Anche il calciomercato può diventare oggetto di scommesse. E come il calciomercato, anche il toto-panchine. Ormai il campionato sta per andare in archivio. Manca ancora una giornata. Lo scudetto ahinoi è stato già assegnato. Restano però aperte altre situazioni. La partita spareggio Lazio-Inter stabilirà chi andrà in Champions, e c’è una squadra da aggiungere alle retrocesse Verona e Benevento. Aperte anche le opzioni per l’Europa League.

Sulle quote di alcune partite di Serie A ci soffermeremo tra poco. Ora ci preme andare a guardare le quote dedicate al toto-panchine. E partiamo ovviamente dalla puntata dedicata al prossimo allenatore del Chelsea. SNAI dà come favorito Maurizio Sarri che ha la quota più bassa: 2,75. È il favorito per la prossima panchina della squadra di Abramovich. Ha un congruo vantaggio su Luis Enrique la cui quota è 4. Seguono, a pari merito a 7, Conte e Pochettino. Più giù, a quota 15, Allegri e Ancelotti.

Real Madrid e Juventus

SNAI dedica una puntata anche ai prossimi allenatori del Real Madrid e della Juventus. Per i blancos è Zidane il grande favorito, la permanenza di Zizou sulla panchina della squadra di Florentino Perez è bancata ad appena 1,50. Parliamo di un allenatore che ha vinto due Champions consecutive e che potrebbe vincere la terza: è in finale contro il Liverpool di Klopp. Sorprende la quota bassa di Pochettino il cui passaggio a Madrid è quotato a 3. Nell’elenco c’è anche Sarri, l’ipotesi dell’allenatore toscano sulla panchina del Real può essere giocata a 66.

Discorso simile per la Juventus, la permanenza di Allegri può essere giocata a 1,40. Di fatto, non ha rivali. Ancelotti – che è già stato alla Juve ed è profondamente avversato dalla tifoseria –  lo segue con la quota di 6. Gli altri sono nettamente staccati.

Il futuro di Balotelli

Le quote non riguardano soltanto gli allenatori. Molto gettonato è anche il futuro di Mario Balotelli. Qui passiamo a Sisal Matchpoint. La squadra favorita è la Roma. Balotelli giallorosso può essere giocato alla quota di 2,50; poi c’è il Nizza quotato a 4. E al terzo posto c’è il Napoli. Un tormentone, quello di Balotelli a Napoli, che si ripete ogni anno: Sisal banca questa ipotesi a 5,50.

Per SNAI invece, la squadra favorita per il futuro di Balotelli è il Marsiglia: Supermario alla corte di Garcia può essere quotato a 2,50. Balotelli giallorosso è dato invece a 4 come il Borussia Dortmund. SNAI, invece, quota l’opzione Napoli a 5,50.

Il calcio giocato

Per quanto riguarda le partite di domenica, segnaliamo Napoli-Crotone. Gli azzurri sono ovviamente favoriti, ma le quote non sono impossibili. Il successo della squadra di Sarri è dato a 1,50; stessa quota per il pareggio e per la vittoria dei calabresi: 5,50.

La partita più attesa è certamente Lazio-Inter. Per andare in Champions, alla squadra di Inzaghi basta un pareggio. I nerazzurri, invece, sono obbligati a vincere. Favoriti, per SNAI, sono i laziali: la vittoria dei biancocelesti può essere giocata a 2,40. Quella dell’Inter a 2,70. Il pareggio a 3,55.      

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Sono le quote che danno qui in Italia. Ma non sono quelle Inglesi. Che peraltro in Italia, Paese sottosviluppato e in cul lo Stato fa il biscazziere, ma lo vuole fare senza concorrenza e cioè vuole fregare la gente oltre misura come ha sempre fatto, non permette alla gente nemmeno di vederle, in aperto contrasto e violazione della Legislazione Europea. Ma anche quella è “interpretabile”, circa come le decisioni degli arbitri a calcio. E dato che pure quei soldi contribuiscono allo strangolamento progressivo dell’Italia iniziato con l’Europa e dato che vanno in Europa, vanno bene anche ai burocrati Europei.

  2. White Shark is still here 18 maggio 2018, 12:48

    La deriva non conosce confini.

  3. Ecco arrivata la prima fonte ufficiale: le agenzia di scommesse. Quando le notizie latitano…..

Comments are closed.