Gazzetta: squalificato Ottaiano, agente dei fratelli Insigne (che potrebbero cambiare procuratore)

Una notizia che potrebbe cambiare gli scenari di calciomercato, per Roberto ma soprattutto Lorenzo Insigne. La sentenza è stata comminata per una firma ritenuta contraffatta.

Gazzetta: squalificato Ottaiano, agente dei fratelli Insigne (che potrebbero cambiare procuratore)
Insigne (Carlo Hermann)

Quattro mesi di stop

La commissione procuratori sportivi della Figc ha squalificato per quattro mesi Antonio Ottaiano, procuratore di Lorenzo e Roberto Insigne. La sentenza è stata comminata per via di una firma ritenuta invalida. Si tratterebbe di quella di Roberto, calciatore di proprietà del Napoli ma in prestito al Parma. La commissione ha accertato che il contratto di procura depositato dall’entourage del calciatore nel giugno 2017 sia stato siglato da una firma contraffatta.

La Gazzetta dello Sport, oltre a riportare la notizia, spiega che questo provvedimento disciplinare potrebbe spingere i due fratelli Insigne a cambiare agente di rappresentanza. In questo modo, una nuova figura professionale potrebbe modificare qualcosa in chiave calciomercato. Da questo punto di vista, la situazione di Lorenzo Insigne è quella potenzialmente più interessante. Anche se il rinnovo firmato meno di un anno fa dovrebbe in qualche modo scongiurare possibili ribaltoni. Seguiremo l’evoluzione di questo piccolo caso nei prossimi giorni.

ilnapolista © riproduzione riservata