Insigne si arrabbia per il cambio. È normale. Bravo Sarri a rispondergli a tono

È un episodio che conferma la grande concentrazione in casa Napoli. Ovviamente è un episodio che finisce lì

Insigne si arrabbia per il cambio. È normale. Bravo Sarri a rispondergli a tono

Il piccolo caso di Bergamo

Non è un caso, è la dimostrazione della grande concentrazione del Napoli. Insigne, dopo la sostituzione con Hamsik (74esimo minuto), si è arrabbiato con Sarri. Tornando in panchina, il numero 24 azzurro ha vistosamente borbottato il suo disappunto per la scelta del tecnico toscano. Secondo quanto riportato da Sky, lo stesso Sarri ha immediatamente smontato il caso. Come? Rimandando al posto Lorenzo Insigne, dicendogli «Stai zitto che non voglio neanche sentirti». Insomma, normali scaramucce in una squadra di calcio. Risolte subito, basta guardare l’esultanza di Insigne nello spogliatoio, subito dopo il fischio finale. Sotto, il video di cui stiamo parlando, pubblicato dal Napoli su Instagram. Detto questo, noi condividiamo senza mezze misure atteggiamento e risposta di Sarri. Perfetto.

? la nostra gioia ? ⚽️ #AtalantaNapoli 0-1 ?? #SerieATIM ? #ForzaNapoliSempre

Un post condiviso da SSC Napoli (@officialsscnapoli) in data:

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Dal mio modesto parere, Insigne la deve finire con questi suoi atteggiamenti. La lezione San Paolo sembrava avergli fatto effetto, invece è caduto in questo squallido caso. Manca di rispetto a SARRI e al compagno rientrante, ma perchè non prendete esempio da HAMSIK il più sostituito e lui mai una parola fuori luogo. INSIGNE, non fare il cafone di Frattamaggiore. Al San Paolo lo sommersero di bordate di fischi perchè contestava la sostituzione, mandò il pubblico a quel paese e dopo chiese umilmente scusa e sembrava aver capito, evidentemente. Le scelte dell’allenatore vanno rispettate, nel bene e nel male, fa l’omm.. Tanti saluti a Verdi.

Comments are closed.