La boutade delle Olimpiadi a Napoli è già finita: nel 2028 a Los Angeles

Lanciata da Renzi nel suo ultimo libro, è già stata smentita dai fatti. Il Cio assegnerà in contemporanea le prossime due edizioni

La boutade delle Olimpiadi a Napoli è già finita: nel 2028 a Los Angeles

Il Cio darà l’ufficialità a settembre

La festa, appena cominciata, è già finita. Non abbiamo nemmeno avuto il tempo di esprimerci sull’idea lanciata da Renzi nel suo libro di far concorrere Napoli per l’assegnazione delle Olimpiadi del 2028. Idea che in realtà venne lanciata già dal sindaco Luigi de Magistris dopo il rifiuto di Roma. Un’idea non sé condivisibile, non si può bocciare un progetto prima di studiarne i dettagli. Ma evidentemente era una boutade senza costrutto.
Dal Cio, il Comitato olimpico internazionale, emerge che per la prima volta ci sarà un’assegnazione di due Olimpiadi consecutive. Parigi e Los Angeles e si divideranno le prossime due edizioni: quella del 2024 e quella del 2028. Dovrebbe essere ufficiale il 13 settembre a Lima, in Perù. Una novità dovuta ai progetti presentati dalla due candidate, progetti ritenuti entrambi più che validi. Se non si dovesse raggiunger l’accordo, si tornerà a votare solo per il 2024.
ilnapolista © riproduzione riservata