Il Milan sborsa 6 milioni (netti) l’anno e Donnarumma non è più traditore

Mino Raiola ottiene un contratto da top player, con tanto di clausola rescissoria da 50 o 100 milioni. Il cuore è roba per bonaccioni

Il Milan sborsa 6 milioni (netti) l’anno e Donnarumma non è più traditore

Sotto contratto anche il fratello

Tradimento all’italiana. Basta sganciare l’argent (per dirla alla francese) e tutto rientra nei ranghi. Raiola ottiene un contratto da top player per il suo Donnarumma, sei milioni di euro l’anno, e i tifosi rossoneri perdoneranno Gigio. Anche perché Donnarumma potrebbe ricompensarli con una clausola rescissoria da cinquanta milioni che diventeranno cento in caso di qualificazione alla Champions. La sbandiereranno come una storia d’amore. in realtà, com’è giusto che sia, è una questione di soldi. E anche di nepotismo, il Milan tessera anche il fratello do Gigio. Il Milan ha riconosciuto a Donnarumma quel contratto da fuoriclasse di cui parlava Mino Raiola che ancora una volta è il vincitore della vicenda. Il racconto è che Donnarumma ha rifiutato un’offerta faraonica del Psg. Le favole sono sempre ben accette.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Helter Skelter 4 luglio 2017, 12:15

    Tutta questa storia io me la spiego così.
    Se ho ben capito, il Milan, vendendo Donnarumma quest’estate, avrebbe guadagnato non più di 25/30 milioni di euro a causa del contratto in scadenza. Il Real Madrid, e cito fonti spagnole intervenute a radio kiss kiss sulla questione, vorrebbe prendere Donnarumma a partire dal prossimo anno perché, per quanto riguarda quello che andrà ad iniziare, punterebbe ancora su Navas.

    Il Milan si trova quindi in una posizione scomoda e debole rispetto al giocatore. Quindi che fa, chiama l’agente e gli aumenta di un milione di euro l’offerta per il rinnovo. In più Raiola, come suo solito, fa acquistare al Milan anche il fratello di Gigio a fronte di un milione di euro a stagione anche a lui, per un totale di 7 milioni in un anno.
    Nel contratto c’è una doppia clausola rescissoria. Il Milan deve vendere Donnarumma per 50 milioni di euro se non va in Champions; per 100 milioni se ci va. Ora, ipotizzando che il Milan non andrà in Champions il prossimo anno, il Real acquisterà Donnarumma per 50 milioni di euro. Togliamo a questi 50 i 7 dell’ingaggio, il Milan, con un conteggio elementare che esclude di proposito altre variabili, andrebbe a fare un guadagno di 43 milioni.
    Se invece il Milan dovesse andare in Champions, venderebbe Donnarumma per una cifra pari o di poco inferiore a quella della clausola rescissoria. Ipotizzando 100 milioni, andrebbe a guadagnare 93 milioni di euro. Ipotizzando uno sconto sulla clausola e quindi 70 milioni, andrebbe a guadagnare 63 milioni. Che siano 43, 63 o 93 restano comunque più dei 25/30 che avrebbe guadagnato vendendolo quest’anno. Quindi, se il ragionamento è stato questo, per me hanno fatto benissimo.

    • il bello è se donnarumma dimostra di non valere ne’ 100 ne’ 50 milioni…

      • Helter Skelter 4 luglio 2017, 13:03

        E’ un rischio calcolato, citando DeLaurentiis.
        Ha fatto un pessimo europeo e anche secondo me lo si sta pompando eccessivamente, però le qualità le ha e se i tecnici del Milan hanno fatto questa scelta significa che credono fortemente nella conferma tecnica di questo ragazzo.

        La mia idea è che lo stiamo investendo del ruolo di nuovo Buffon un po’ troppo presto. Guardando le partite della Nazionale notavo una certa reverenza nei suoi riguardi, e quel continuo “gigio” pronunciato con affetto e simpatia pari al “gigi” più famoso, lo trovo ancora fuori luogo. Ok, è un buon portiere e sicuramente farà carriera. Però aspettiamo prima di chiamarlo fenomeno. Molti giovani sembravano dei fenomeni e poi non hanno retto il gioco.

  2. Raffaele Sannino 4 luglio 2017, 10:20

    6+1 al fratello costano al milan 70 m in 5 anni;è il portiere più pagato al mondo,ora dovrà dimostrare di essere anche il migliore.Ah dimenticavo nel conteggio la zuppa che si è preso Carminiello.

  3. Massimiliano Pontrelli 4 luglio 2017, 10:17

    Il comportamento del Milan in questa vicenda (unito agli enormi dubbi sulla situazione economico finanziaria e sugli azzardi conseguenti), mi rende quasi sicuro sul futuro molto triste per questa squadra.

    • la penso esattamente come te… questi li andiamo a ripescare in serie C tra qualche anno….

  4. Dick Valentine 4 luglio 2017, 10:03

    Contenti loro… Questo gran ‘fuoriclasse’ all’europeo U21 non si è visto. Imho gran polli al Milan, tanti soldi non glieli avrebbe dati nessun top club.

  5. giancarlo percuoco 4 luglio 2017, 10:02

    Fece più bella figura Higuain!

    • No, questo no…. le visite notturne a Madrid, la fuga….. no, peggio Higuain

    • dino ricciardi 4 luglio 2017, 12:31

      Questo è un ragazzino ,quello è un uomo maturo(si fa per dire).
      Decisamente non c’è paragone.

Comments are closed.