Branchini, agente Pavoletti: «Penalizzato dal cambio modulo, valuteremo con il Napoli»

Intervista alla Gazzetta dello Sport del procuratore di Pavoletti: «Si trova bene al Napoli, una squadra a cui manca poco per competere ai massimi livelli».

Branchini, agente Pavoletti: «Penalizzato dal cambio modulo, valuteremo con il Napoli»

L’intervista alla Gazzetta dello Sport

Giovanni Branchini sullo scibile umano del calcio italiano. La sua intervista, questa mattina sulla Gazzetta, è una summa di tesi e giudizi sul mercato e sulle politiche di tutte le squadre di Serie A. Ovviamente, da procuratore, Branchini parla della categoria e de suoi assistiti. Uno di questi è Leonardo Pavoletti: «È a Napoli da poco, si trova bene, a suo agio con tutti. Ma è stato penalizzato dal cambio di modulo. Siamo pronti a valutare con la società qualsiasi sviluppo vorrà proporci. Lui può far bene ovunque»

Per Branchini, domanda e risposta sul Napoli: «Agli azzurri serve poco per competere ai massimi livelli e quel che manca lo darà Sarri. Perché De Laurentiis non fa acquisti? Forse ha capito che Sarri poi non li fa giocare tutti. De Laurentiis è stato bravo a sceglierlo, ha avuto coraggio ed è stato ripagato».

ilnapolista © riproduzione riservata