Napoli, l’altra faccia del mercato: Rashica, Koulibaly, Suarez e Mertens

Dopo la scorpacciata di nomi di ieri, gli obiettivi di mercato del sabato: un esterno offensivo (anche in funzione di vice-Callejon) e i rinnovi di contratto.

Napoli, l’altra faccia del mercato: Rashica, Koulibaly, Suarez e Mertens

Rassegna del sabato

Come cambia il calciomercato in 24 ore. Solo ieri i giornali davano il Napoli impegnato in certe trattative, ne abbiamo scritto 24 ore fa. Belotti, Keita, Kovacic. Oggi, invece, cambiamo registro. E quindi il cambio di nomi, di obiettivi, quasi di dimensione verrebbe da dire. Diciamo che si ritorna sulla terra e si ricomincia a parlare di trattative e calciatori realistici. Anche di rinnovi contrattuali, quindi di quel mercato interno che non finisce mai. Ripartiamo proprio da qui, anzi. E dal Mattino che scrive di Mertens. Nessuna novità sostanziale, solo la conferma di una difficoltà soprattutto economica nel chiudere la trattativa. Perché i tre milioni che prima sarebbero bastati ora non bastano più. E perché il Tianjin di Cannavaro sembra essersi fatto di nuovo sotto, insieme a diverse società di Premier. Arrivano i soldoni, si alzano i prezzi. Legge della domande e dell’offerta.

Di Koulibaly si parla più in funzione di mercato secco: il difensore francosenegalese ha rinnovato qualche mese fa fino al 2021, impossibile ipotizzare un altro prolungamento (con ritocco) dell’accordo. Quindi, si lavorerà per trattenerlo in senso assoluto. La Gazzetta dello Sport, in tutto questo, fa sfoggio di doti divinatorie retroattive. La rosea scrive infatti che se il Napoli non avesse ceduto Higuain, avrebbe puntato sull’ex Genk nel mercato in uscita. Fantastico.

I nuovi mostri

Poi, come detto, altri nomi in entrata, dall’estero. Se ne occupa il Corriere dello Sport. Si parla soprattutto di esterni offensivi, in funzione di un’eventuale sostituzione di Mertens ma non solo. Il quotidiano romano, infatti, scrive anche della volontò del Napoli di provare a dotare l’organico di un vice-Callejon di buon livello. Per questo motivo, si sonda il mercato olandese, con Rashica e Bernard Traoré in cime alla lista dei potenziali obiettivi. Il primo è di proprietà del Vitesse, il secondo gioca invece nell’Ajax. Il vero uomo di punta, però, sembra essere Denis Suarez del Barcellona. Ex Villarreal, esatto, colui che infilzò Reina l’anno scorso al Madridgal con una gran punizione all’incrocio. Poco utilizzato in blaugrana, cercherebbe una nuova sistemazione. Giuntoli lo tratterebbe con piacere. E Keita? E Belotti e Kovacic? Oggi è sabato. RIpassare.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Io abito a poca distanza dai parenti di CR7. Che faccio, li invito per un caffè? 🙂

Comments are closed.