Youth League, Napoli-Besiktas 2-2: Russo e Liguori, gol da fermo per il primo punto

Napoli due volte sotto, bravo a crederci e a recuperare. Splendidi i gol azzurri: Russo su calcio d’angolo, Liguori su punizione.

Youth League, Napoli-Besiktas 2-2: Russo e Liguori, gol da fermo per il primo punto

Primo punto del Napoli in questa edizione della Youth League. La squadra di Saurini, sul campo di Frattamaggiore, impatta per 2-2 contro i turchi del Besiktas. A segno, per gli azzurri, Russo e Liguori. Due volte in vantaggio i turchi, con Çelebi e Durmus.

La partita è più equilibrata rispetto alle prime due, la differenza fisica tra le due squadre non è così ampia come nelle uscite contro Dinamo Kiev e Benfica. Il Napoli tiene bene il campo, soffre poco e crea un’occasione con Basit in avvio. Il gol del vantaggio turco arriva all’improvviso, alla metà del tempo: segna Celebi, di testa, in posizione sospetta. Il Napoli accusa il colpo, poi però si scatena Russo: grande azione sulla sinistra, doppio dribbling e tiro deviato in angolo. Dalla bandierina, la giocata che non ti aspetti: pallone a rientrare, perfetto, che si insacca nel sette alla sinistra del portiere turco. È il gol olimpico, un capolavoro assoluto.

Che viene vanificato nella ripresa, quando i turchi cominciano ad alzare i ritmi. Fino a che Durmus non indovina la percussione giusta partendo da destra: converge verso il centro, supera due avversari e batte di sinistro Schaeper sul primo palo. Siamo al 58esimo, ci sarebbe tutto il tempo per recuperare ma il Napoli non riesce a rendersi pericoloso. Fino a che Russo, a cinque dalla fine, indovina il secondo colpo gobbo della giornata: pennellata su punizione dal vertice sinistro dell’area, palla in rete ed esplosione di gioia a Frattamaggiore. Il Napoli si ritira un po’ dietro, il Besiktas resta anche in dieci per un infortunio, ma le forze e la convinzione vengono meno dopo la rete del pareggio. È il primo punto per i ragazzi di Saurini, attesi ora dalla trasferta in Turchia tra quindici giorni. La qualificazione è difficile, a Istanbul e nelle ultime due partite servirà un’impresa.

ilnapolista © riproduzione riservata