Cari soloni dei salotti tv, ma Callejon non era un raccomandato di Benitez?

Quando lo aspetti su quella fascia, lui arriva. Destra o sinistra non importa. Se deve difendere, è lì a tamponare. Se bisogna attaccare, affonda. Se c’è da seguire l’azione, te lo ritrovi a raccogliere l’ultimo passaggio. Sarà pure uno scarto del Real Madrid, uno neppure preso in considerazione dai cittì dell’Armata Rossa spagnola campione di tutto. Ma Josè Callejon rappresenta la sorpresa più bella di questo nuovo Napoli. A Marsiglia ha sfoderato una prestazione maiuscola e un gol bellissimo, ma è dall’inizio del campionato che appare ogni giorno più convincente. Difende, corre, segna. Si è scrollato subito l’etichetta di raccomandato di Benitez, confermando che Rafa, ci perdonino i soloni dei salotti televisivi, qualcosa di pallone ne capisce. Eppure c’è qualcosa che i nostri illustri opinionisti non gli perdoneranno: possibile che uno così bravo non l’abbia scelto Pierpaolo Marino?
Il napolista rionale

ilnapolista © riproduzione riservata