Sky, Mediaset e Napoli dissanguano i napoletani

A pagamento anche le gare amichevoli. Ed è scandaloso che debbano pagare anche gli abbonati ai pacchetti calcio sia della tv digitale terrestre che di quella satellitare.
Siamo oramai nel pieno delle amichevoli d’estate. La preparazione si fa più speci… per l’imminente partita del Napoli contro l’Elfsborg valevole per l’accesso alla fase a girone dell’Europa league. La prima assoluta degli azzurri è stata al San Paolo contro i tedeschi del Wolfsburg contestualmente alla presentazione del neoacquisto Cavani. Giusto il tempo di presentare la squadra e le nuove maglie da gioco firmate macron che ai tifosi viene richiesto il primo grosso sacrificio. Sky, Mediaset Premium e la società azzurra, infatti, hanno voluto “regalare” ai propri sostenitori la visione della prima amichevole alla modica cifra di 10 Euro, visto che i diritti di visione tramite erano in pay per view. Le sorprese però non finiscono qua. Altre 10 Euro serviranno per vedere il Bologna domenica prossima, poi altre 10 per il triangolare di Palermo contro i rosanero ed il Valencia ed ancora altre 10 Euro per la partita di Europa league contro gli svedesi. Di per se è scandaloso che gare viste in chiaro da altri tifosi (vedi preliminare della juventus) debbano essere pagate care dai tifoi azzurri, ma è addirittura oltraggioso che tutte saranno visibili esclusivamente in pay per view: alla faccia in particolare agli abbonati al pacchetto “calcio” della piattaforma satellitare e di quella terrestre. E’ veramente antipatico speculare sulla pelle di tifosi attaccati alla maglia come quelli napoletani. Perchè far pagare anche chi già sostiene un oneroso abbonamento televisivo per le partite del Napoli? Insomma, amichevoli e Coppa costano tanto, ma solo ai tifosi partenopei: i più calorosi o i più fessi?
(da Napolisoccer.net)

ilnapolista © riproduzione riservata