Manganelli apre ai tifosi: Napoletani a Firenze

Spettacolo assicurato per tutti, anche per i tifosi di Lazio e Napoli, con la tessera del tifoso, già dalla prima giornata di campionato. Lo assicura il capo della Polizia, Antonio Manganelli che garantisce: allo stadio domenica prossima potranno essere presenti anche i supporters del Napoli, a Firenze, e della Lazio, a Genova. «Stiano tranquilli i tifosi che hanno richiesto la tessera del tifoso ed hanno i requisiti per averla – dice all’ANSA Manganelli -. Sopperiremo al ritardo degli Enti cui le società hanno affidato il compito di predisporre quel documento, adottando un piano d’emergenza. Lo stesso Ministro dell’Interno e l’Osservatorio di cui fanno parte i rappresentanti del mondo della sicurezza e di quello dello sport hanno annunciato da mesi che fin dalla prima partita di campionato sarebbe partito il ‘programma tessera del tifosò e il programma partirà ». Il piano d’emergenza cui accenna il capo della Polizia è stato messo a punto nella riunione che Manganelli ha presieduto questa mattina per affrontare appunto il caso delle tessere non ancora stampate per le tifoserie di Napoli e Lazio che rischiavano così di non poter seguire le squadre in trasferta. «Suppliremo alle carenze altrui anche in questo caso, come a volte siamo costretti a fare – sottolinea Manganelli – e ci faremo carico della gestione del piano di emergenza che consentirà ad ogni tifoso che lo voglia di andare in trasferta a tifare per la propria squadra, purchè abbia fatto richiesta della tessera ed abbia i requisiti per ottenerla. I miei collaboratori in queste ore stanno varando il piano e in giornata daremo le necessarie istruzioni». Dunque, tessera del tifoso al via. «Nonostante qualche strumentalizzazione e una complessiva cattiva comunicazione sul tema – spiega Manganelli – la tessera è una nuova opportunita» per il tifoso, che gli consentirà una serie di agevolazioni, a partire da quella di poter seguire sempre la propria squadra in trasferta. E ciò – conclude il capo della Polizia – dovrà avvenire per tutti fin da domenica prossima«.

ilnapolista © riproduzione riservata