Il Napoli è tosto
e vola al terzo posto

Il girone di andata è terminato,
siamo, dunque, a metà del campionato,
e chi di noi l’avrebbe immaginato,
con tutto quello che all’inizio è stato,
di ritrovarci, oggi, al terzo posto,
con in panchina un Mister così tosto ?
Nulla da dire contro il precedente,
ma non stava nei cuori della gente,
quello era un bergamasco silenzioso,
questo è un toscanaccio assai focoso,
sta sempre in piedi, si agita, si sbraccia,
sulla partita lascia la sua traccia,
non posso dirVi quanto andrem lontano,
oggi tocchiamo il cielo con . . . la mano !
Per la partita contro la Sampdoria
ci siamo tutti, pronti alla vittoria,
in tribuna è tornato il Presidente
con il giubbotto azzurro assai splendente.
“Questa partita sarà complicata”
il Mister ce l’aveva presentata,
pochi minuti e il Pocho si fa male,
un tempo si buttava in campo il sale
per scongiurare tutti gli accidenti,
restiamo zitti, digrigniamo i denti,
Lavezzi chiede la sostituzione
ed ecco Denis, la sfrutta l’occasione ?
Nel primo tempo vincere è un miraggio,
la palla buona ha sul piede Maggio,
il portiere si tuffa con coraggio
ed evita di certo lo svantaggio.
Nella ripresa inizia la riscossa
“Forza ragazzi, datevi una mossa !”
Questo il richiamo dell’allenatore
che sta in camicia, e rischia il raffreddore !
Per ben due volte vicino al vantaggio,
sfiora il gol dell’ex, lo vuole, Maggio,
la prima è fuori, poi para il portiere,
e noi in tribuna torniamo a sedere.
Ora a destra scende Campagnaro,
che lo fa spesso, non è un fatto raro,
il cross è morbido, in cielo va l’ariete,
Denis, di testa . . . si gonfia la reteeeee !!!
Signori, questo è il gioco del pallone,
il Tanque l’ha sfruttata, l’occasione,
ché oggi non doveva lui giocare
ed ora è lì sul campo, a festeggiare !!
La Samp cerca una timida reazione
ma fa soltanto un po’ di confusione,
cinque minuti ancora, poi é finita,
e siamo terzi, questa sì che è vita !!

Stadio San Paolo,

10 gennaio 2010

by Bruno

ilnapolista © riproduzione riservata