Tre giocatori per 15 milioni da rivalutare

Tre nomi e un capitale da rivalutare, Fabiano Santacroce, Andrea Dossena ed Emanuele Blasi: 5 milioni spesi nel 2008 per Blasi, più i 6 investiti nello stesso anno per Santacroce e i 4 pagati nello scorso mercato di riparazione per Dossena. Totale: 15 milioni. Già, ma milioni a parte, parliamo di quei giocatori che nella scorsa stagione per un motivo o per un altro non sono riusciti a dimostrare il reale valore e che quest’anno rappresentano dei veri e propri nuovi innesti. Una cosa è certa: tutti e tre sono stati nel giro della Nazionale e puntano a riconquistarla. Partiamo da Blasi, ceduto in prestito al Palermo l’estate scorsa, dove ha giocato solo 15 gare. Senza dimenticare l’ottima stagione disputata appena l’anno prima con il Napoli, tanto da far girare il suo nome nella lista della Nazionale guidata allora da Marcello Lippi dove, peraltro, ha giocato già 8 volte. Ancora più emblematico è il caso di Santacroce. Fenomenale al primo anno con la maglia del Napoli: 27 presenze e grandi prestazioni, tanto da meritare la convocazione in Nazionale nell’ottobre del 2008 senza però debuttare. L’anno scorso per lui, è iniziato un vero e proprio calvario tra infortuni al menisco, operazioni, ritorni e nuovi malanni. Tanta sfortuna e solo 4 volte in campo. Si chiude con Dossena, che con la Nazionale ha disputato 10 partite ed anche l’ultima Confederation Cup che si è svolta in Sudafrica nel 2009. Era arrivato col mercato di gennaio dal Liverpool, ma la sua condizione fisica non è stata mai al top. da pianetazzurro.

ilnapolista © riproduzione riservata