Carnevale con tanti soldi cederebbe Fabio

Andrea Carnevale, ex attaccante del Napoli e attuale dirigente dell’Udinese, avverte scetticismo a Napoli intorno a Fabio Quagliarella. E ammette che la cifra offerta dai russi del Rubin Kazan è allettante.
In tempi di crisi del calcio, 22 milioni è una somma che ogni società accetterebbe. Lei crede che Quagliarella sia incedibile?
«Beh, non sarebbe male ricavare una cifra del genere e praticamente la società ci guadagnerebbe rispetto a quanto lo ha pagato. Ma questa è una valutazione che deve fare De Laurentiis».
Il Napoli potrebbe cedere alla tentazione se i russi dovessero insistere.
«In questo caso non me la sentirei di condannarlo. Nel calcio girano davvero pochi quattrini. Quindi non mi meraviglierei.
Capirei la strategia societaria che magari punta a ripianare le spese sostenute l’anno scorso».
Fabio ha avuto momenti difficili quest’anno. Poi si è ripreso, concludendo la stagione con 11 gol.
«Vivendola da lontano sembra che tutti siano un po’ scettici nei confronti del giocatore. Io concederei un po’ di tempo in più all’attaccante. Non ha fatto benissimo, ma nemmeno tanto male».
Donato Martucci
dal Corriere del Mezzogiorno

ilnapolista © riproduzione riservata