Ehi Buffon, anche lo juventino Pigi Battista è miserabile? Tifò Bayern contro l’Inter (e pure Agnelli…)

Buffon si è lasciato andare a uno sfogo decisamente sopra le righe. Non ricorda l’articolo di Battista sul Corriere nel 2010, né le frasi di Andrea Agnelli qualche mese dopo

Ehi Buffon, anche lo juventino Pigi Battista è miserabile? Tifò Bayern contro l’Inter (e pure Agnelli…)
Uno dei tanti sfottò dei tifosi interisti quando la Juventus perse la finale di Champions contro il Barcellona

Buffon decisamente fuori luogo

Ieri pomeriggio, Gianluigi Buffon si è lasciato un po’ andare in una delle tante interviste che i calciatori della Juventus concedono a Sky Sport. Non si capisce perché un uomo navigato come lui abbia avvertito l’esigenza di definire addirittura “miserabili” coloro i quali hanno tifato Real Madrid o persino di “miseria umana”. Tutto abbondantemente sopra le righe. A Barcellona, il giorno della finale di Champions, i quotidiani sportivi catalani avevano a tutta pagina Dani Alves con il titolo “Forza Juve”. Ma non solo in Spagna.

In quest’articolo di Repubblica del 27 ottobre 2010, qualche mese dopo la finale di Champions tra Inter e Bayern Monaco (quella del triplete), Timothy Ormezzano scrive che Blanc venne criticato per aver detto, alla vigilia della finale, che avrebbe tifato Inter. E anche Agnelli fece capire che si sarebbe comportato diversamente:

L’azionista Salvatore Cozzolino, tra le tante critiche mosse a Jean-Claude Blanc, ha ricordato che, in occasione della finale di Champions League, l’ad bianconero aveva dichiarato di tifare Inter, perché l’eventuale vittoria dei nerazzurri avrebbe avuto ricadute positive per le altre squadre italiane impegnate a qualificarsi al massimo torneo continentale. La replica del presidente Agnelli: “Anche il vicepresidente del Milan Galliani disse di sostenere l’Inter, ma con una precisazione: il tifo per i nerazzurri sarebbe durato fino al 120′, perché gli eventuali calci di rigore non avrebbero influito sul calcolo del ranking Uefa. Dopodiché, forza Bayern”.

Siamo certi che Agnelli non avrà tifato nemmeno durante i 90 minuti, così come del resto Confalonieri confessò ad Aldo Cazzullo. È uno degli aspetti del tifo calcistico. E sul tema abbiamo trovato un perfetto saggio di Pierluigi Battista sul Corriere della sera, pubblicato il 21 maggio 2010 il giorno prima del successo della squadra di Mourinho. Con i canoni di Buffon, Battista sarebbe un miserabile; come del resto Confalonieri e lo stesso Andrea Agnelli. Nella fiduciosa attesa che Battista lo rispieghi al suo capitano, riportiamo integralmente il suo articolo di sette anni fa.

Augurarsi ogni male (sportivo) dell’Inter

Qui si rivendica l’inalienabile diritto di detestare l’Inter, di augurarsene ogni male (sportivo e solo sportivo, va da sé) e di sperare ardentemente in un chiassoso anticipo dell’Oktoberfest nella notte di sabato, dopo l’apoteosi del Bayern al Santiago Bernabeu. Il calcio non è la politica, dove è d’obbligo la moderazione, il dialogo, la regola che incanala il traffico caotico delle emozioni.

Il calcio è scatenamento di passioni non imbrigliate dai codici del controllo sociale che necessariamente deve reggere il vivere civile e la coesistenza dei diversi. È amore per i propri colori, ma anche avversione assoluta, non negoziabile, per quelli rivali. È anche gioia maligna per i capitomboli altrui: chi lo nega, è un ipocrita, oppure un tifoso molto scialbo e troppo auto-represso.

“Tifare contro è l’altra faccia del tifare per”

Tifare «contro» è l’altra faccia, inseparabile, del tifare «per». Ci sono delle ragioni del cuore che la Ragione non può conoscere, diceva Pascal. E in ciascuno di noi alberga un cuore da curva. Nel mondo civilizzato è necessario stabilire un compromesso tra le passioni e le norme del vivere associato. In curva no. In curva è permesso dire ciò che altrove è vietato. In curva si smarrisce l’Io e si entra a far parte di un coro. Anche, anzi soprattutto, quando il coro intona spavaldo: abbasso l’Inter. Qui si rivendica l’inalienabile diritto di non amare affatto ciò che l’Inter rappresenta, da sempre, agli occhi dell’anti-interista compulsivo: quell’impasto di prepotenza e perbenismo, di spocchia e vittimismo, di esibizionismo sentimentale irrigato da fiumi di denaro.

“Santo Magath subito”

Vale, ovviamente, la clausola della reciprocità: il diritto a detestare implica la condizione di essere detestati, derisi, dileggiati nelle sconfitte. Quando la Juventus si schiantò nella finale di Atene contro l’Amburgo, mezza Italia tripudio e invocò Magath «santo subito», l’altra metà bianconera (quorum ego) sprofondò in una composta ed elegante disperazione. Era la dura legge del cuore nella curva.

Valeva allora. Dovrà valere, a parti rovesciate, domani a Madrid. Anche perché, juventinamente parlando, brucia ancora lo scippo dello scudetto del 2006. Eccome se brucia. Le fortune interiste cominciano da lì, esattamente dallo stesso punto dove cominciano le nostre disgrazie. Il rancore non fa sconti e perciò i cattivi ricordi indosseranno domani sera i colori del Bayern Monaco. Una birretta di consolazione, signor Mou?

Napolista ilnapolista © riproduzione riservata
TERMINI E CONDIZIONI
  • Il Boemo

    Come al solito Buffon quando parla fa figure di m…

  • Jean Paul Sartre

    Ma in che stato pietoso vi ha ridotti la Juventus? 🙂 🙂
    Rispieghiamo l’ovvio al napolista: tifare contro è assolutamente lecito, fare i fuochi d’artificio e strombazzare in auto tutta la notte è da falliti.
    Dai, non è difficile, potete farcela!

    • achille cirillo

      A me risulta che viviamo un un paese libero dove fino a che non vado a ledere nessuno sono libero di esprimermi su cosa voglio e come mi pare. Poi se esiste una scala di sfottó e del tifare contro (cosa peraltro distintiva da sempre della cultura sportiva italiana) io non ne sono a conoscenza…

      • Jean Paul Sartre

        Ci mancherebbe, ognuno è libero di coprirsi di ridicolo come meglio crede 😀

        • achille cirillo

          Ridicolo per te magari per un altro non lo è…o detieni anche la scala del ridicolo? Io ho tifato Real come tutta la parte non juventina d’Italia ma non ho fatto ne’caroselli ne’ fuochi ma il ridicolo è altro, per me ridicolo è dare lezioni di moralitá senza un minimo di coerenza con se stessi e onestá intellettuale sotto lo zero, offendendo l’intelligenza in primis dei tifosi della propria squadra

      • Effe Bongi

        ma perché Te ed altri perdete tempo a leggere e addirittura a questionare con questi ottusi ?
        ma dico: da uno che già è gobbo e poi va a scrivere sul Napolista che cosa ci si può aspettare ?
        riguardo Buffon, è un personaggio talmente assurdo che per me può dire tutto … personalmente se non mi considera come lui mi ha fatto il più bel complimento possibile.

        • achille cirillo

          Mi sa che hai ragione, a lavare la testa all’asino si perde tempo e sapone…

        • Nunziocity

          Hai ragione Bongi, sono OTTUSI. L’ex Borletti il filosofo francese, parla di napoletani che sfottono mentre lui l’ex Buitoni sfotte con quella foto di Morata. Che coerenza la lo….mma.

    • Vincenzo Sgandurra

      Ciao, io abito in Sicilia, stratifo Napoli e ti informo che i prodi Juventini avevano preparato la sfilata se l’Inter avesse perso con il Bayer nel 2010.
      Solo Milito ha scongiurato il festoso strombazzare, ma ti tranquillizzo dicendoti che la sfilata, quando il Milan ha perso con il Liverpool c’è stata ed ha unito Interisti e Juventini, tu pensa…
      Tutto il mondo è paese, e pure il tifo….. Tutti gli Juventini che esultavano dopo il 3-1 del Real al Napoli (OTTAVI DI FINALE, ANDATA !!!!!!) potevano unirsi al carosello…
      Ti ringrazio a nome di tutti i tifosi del Napoli per averci mostrato Morata dopo il goal al Napoli.. qua non si vedeva molto bene….
      https://uploads.disquscdn.com/images/db9693e11b77541c607317922ed1e89b3fa89e65cd7fb98140aba2102950fcc5.jpg

      • Jean Paul Sartre

        Quei tifosi juventini avrebbero fatto una figura da poveretti.

      • Nunziocity

        Uee Scandurra, eravamo sulla stessa Nave, Cacciatorpediniere in Marina… che Nave!!

        • Vincenzo Sgandurra

          Ciao Nunzio, mi dispiace ma non sono io.. ho fatto solo la visita militare… un abbraccione lo stesso STRAFORZA NAPOLI

          • Nunziocity

            Ciao Sgandurra, si in Marina di Catania era mio amico commilitone nonchè della stessa squadra di Calcio Reparto Armi, quelle poche volte eravano a terra. Aveva lo stesso nomee cognome tuo per questo. Comunque un saluto a tutti i catanesi.

    • Sergio Tritto

      Questa e’ buona. Per difendere l’indifendibile ci si inventa la scala Mercalli del tifo contro, la scala Beaufort dell’esultanza. Questa e’ buona e giusta, quest’altra no. E smettetela di arrampicarvi sugli specchi!

      • Nunziocity

        Hanno i polpastrelli consumati.

    • nerofumo3

      Decidi tu cosa è giusto e cosa no. Ma non te lo puoi permettere. Perchè sei nessuno.

    • Me

      Rispieghiamo l’ovvio a Jean Paul (ma forse è meglio se cominci a chiamarti Jean Claude come lui): https://uploads.disquscdn.com/images/529cd2beef70fe61362a3e9ec855656f08cdb7cb9e6ea997b8f1b34662e8d04a.jpg
      Buffon è moralmente una pessima persona, quindi non può fare la morale a nessuno. Dai, non è difficile, puoi farcela!

    • Nunziocity

      Ex Borletti, ma per caso eri a Napoli? sai tutto tu. I fuochi? erano quelli del meraviglioso Vesuvio fatti in modo artificiale. Cerca di filosofeggiare verso i tuoi fognari tombini. Fallitojuventino senaz ..dimore.

    • Luiz Ferrero

      Siamo un popolo allegro, pieno di problemi ma allegro . Ma tu che ne sai?

      • Jean Paul Sartre

        Ma che ci azzecca?

  • dino ricciardi

    Ma di cosa vi meravigliate.
    Che valori volete che abbia uno di estrema destra ?

    • Antonio Chiacchio

      dino, non facciamo politica, io potrei dire che la boldrini, rappresentante dell’estrema sinistra in parlamento è una deficiente perniciosa, potresti smentirmi?

      • dino ricciardi

        Antonio,senza fare politica,non mischiare la m.. con la cioccolata.

      • Enrico Pessina

        Posso smentirti perché si può essere in disaccordo con le sue idee, ma è una persona colta e perbene.
        Peraltro il paragone non regge perché il fascismo è la feccia della Storia d’Italia e farne apologia è reato.

        • Antonio Chiacchio

          non sono d’accordo ma rispetto la tua visione.
          In quanto alla Boldrini, ritengo che non sia perbene, perbene dal punto di vista politico ovviamente, la stimo “fascista” nei suoi comportamenti politici, e ritengo che non stia onorando il suo mandato, che sia faziosa e non tenga assolutamente conto delle idee degli altri. Contro ogni logica persegue la sua visione miope sull’immigrazione e nella sua crociata pro – islam….. io ogni tanto ascolto auto radioradicale dal parlamento mentre mi sposto per lavoro, ascoltatela e mi direte.
          p.s. noi non facciamo apologia del fascismo e non amiamo i regimi, alcuno, che sia di destra o di sinistra.

          • Enrico Pessina

            Ok. Abbiamo capito che non condividi le idee di Boldrini.
            Liberissimo, ci mancherebbe.
            Non capisco, però, perché parlarne in un blog di tifosi del Napoli e soprattutto perché farlo in modo così sgradevole, insultandola gratuitamente (naturalmente in sua assenza e, quindi, senza che possa replicare) definendola deficiente e perniciosa.
            Se non li frequenti già, potresti esprimere le tue convinzioni in uno dei numerosi blog nelle cui pagine Boldrini viene quotidianamente insultata, calunniata e diffamata da
            coraggiosi ed anonimi gentiluomini.

          • Antonio Chiacchio

            rispondevo ad altro, comunque hai ragione qui si parla solo di calcio. dimentichiamo questa puntata in altri affari.

          • Enrico Pessina

            D’accordo.
            Anche a me capita di uscire fuori tema senza accorgermene 🙂

          • n3m0

            La crociata pro-islam? Ma per piacere.
            Che si sia innamorata di sé stessa e sia francamente insopportabile, concordo, ma sono appunto visioni personali.
            L’apologia del fascismo, invece, in questo Paese è reato.

          • Antonio Chiacchio

            e siamo quasi d’accordo

      • Kathell

        Paragone fuori luogo non solo per i termini utilizzati.

  • cave canem

    Questo Buffone ha una caterva di precedenti negativi, nel campo sportivo, politico, morale e penale.
    Perché dovremmo perdere tempo a confutare le chiacchiere che confusamente gli escono di bocca?

  • achille cirillo

    L’intervista certifica l’alto grado di rosicamento del portiere juventino. “Gigi Nazionale” dimentica gli stendardi di sfottó all’Inter da lui sventolati, l’ammissione di capire ed essere d’accordo con eventuali “biscotti” meglio due feriti che un morto disse. E ancora il diploma comprato, le accuse di scommesse illecite, e le aziende portate al fallimento. Ma a chi vorrebbe fare la morale costui? Guardasse prima alla sua di morale e alla credibilità che questa gli concede (poca per la verità). Ma sicuramente ci saranno caproni titolati e non che gli correranno dietro…

  • Ciccio Bomba

    colpa di una trasmissione che non è più imparziale di quelle delle nostre reti regionali. conduttrice di punta: la compagna del buffon (nomen omen). opinionisti di punta: vialli e del piero. due bandiere juve. opinionista di scarto: mauro, che della bandiera non poteva essere manco l’asta ma sempre uomo juve è stato. marocchi, seppur meno schierato, altro uomo juve. ci vuole un uomo milan per preservare l’altra fetta di tifosi quindi ecco costacurta.
    non è informazione. è regime. anche nello sport.

    • n3m0

      Ormai le “opinioni” di questo individuo vengono sbandierate anche dalla tv di stato. Non è (più) solo un problema della tv di Murdoch.

      • Me

        Che l’informazione in Italia sia da sempre asservita al più forte non è una novità, purtroppo.

        • n3m0

          Però negli ultimi tempi la qualità è scesa ancor di più. Le partite della nazionale, poi, sulla Rai non le sopporto più. Retorica sciovinista da repubblichetta fascista in primis

  • smokintheyes

    Un altro articolo sul tifo contro..a quanti siamo ? Ma se siete nel giusto, perche’ tutta questa foga per giustificarvi, interviste ad altri giornalisti/politici/tifosi ? Comunque pure Buffon ( che sarebbe ora la smettesse con sta storia ) sara’ libero di avere la propria opinione sui caroselli o no, deve dire che fanno bene e cosi’ fan tutti ? Che poi non e’ vero, personalmente per un’eventuale sconfitta dell’Inter io guferei ma non ci spreco nemmeno la benzina per fare i caroselli a loro. Poi, sono gusti.

    • Ciccio Bomba

      si chiama coerenza, bimbo. capisco che nel tuo caso è roba ignota. essere coerenti significa che se:
      – hai esultato per le sconfitte dell’inter
      – sei stato condannato per aver comprato il diploma
      – sei stato indagato per aver speso, stranament, 1.7 mln da un tabaccaio.
      – hai indossato la maglia “boia chi molla”
      – hai indossato il nr 88
      – hai detto che mai e poi mai avresti ammesso il gol subito di muntari
      – hai detto “megli due feriti che un morto”

      ecco, se hai fatto una sola di queste cose, e buffon le ha fatte tutte, per “coerenza” e per non offendere l’intelligenza altrui, dovresti avere la decenza di chiudere il becco e non dare lezioni di sportività presunta a nessun essere umano.

      • Enrico Pessina

        Applausi

      • smokintheyes

        Il tuo Guru sniffatore, evasore, segnatore di mano, fedifrago e non riconoscitore dei propri figli impartisce sermoni una volta si e l’altra pure. La tua coerenza dove sta in questi casi…bimbo ?

        • Me

          State sempre a dire le stesse cose… Evasore è un’invenzione, e ti basta guardare i fatti (sei in grado di cercare da solo I FATTI o ti serve l’assistente sociale?), sniffatore ha fatto male solo a sé stesso, segnatore di mano l’avesse fatto altre 150 volte in carriera sarebbero meno delle scorrettezze del perfetto portiere scolorito, fedifrago magari meglio che fascista, e non riconoscitore dei propri figli magari, ma già fare ammenda e chiedere scusa lo rende più uomo di voi che, colti con le mani nel sacco, urlate al complotto invece che prostrarvi e vergognarvi. Ti basta? Hai bisogno di una traduzione in idiotese?

          • smokintheyes

            Mi sono scordato: frequentatore seriale di camorristi e picchiatore di donne. Fai pure, continua l’arringa difensiva. Poi quell’altro parla di coerenza. Ti do ragione giusto sul fascista.

          • Ciccio Bomba

            esatto. parlo di coerenza. quella che ti manca per ammettere la pochezza
            di buffon. il tuo sillogismo è “maradona è zero quindi buffon è uno
            buono”. complimenti. dove hai studiato logica?

          • smokintheyes

            Leggi sopra. Se avessi un sillogismo nel calcio sarebbe “chi e’ senza peccato scagli la prima pietra”.

          • Ciccio Bomba

            perfetto. io non sono maradona e non ho peccato di incoerenza, quindi – in quest’ambito, sono senza peccato. e mi permetto di scagliare la pietra contro quella “miseria” umana di buffon, così come la scagliai a suo tempo verso maradona. tu che mi dici? lo difendiamo il portierone oppure in nome della tua bandiera non vuoi ammettere che è un pover uomo?

          • smokintheyes

            Ti ho gia’ risposto riguardo la mia opinione sul Buffon persona, leggi sopra. Tralascio che non mi rispondi sull’incoerenza nel considerare Buffon una m***a e Maradona “uno che ne ha fatte tante” ma vabbe’…posto poi che le tue pietre morali come le mie contano come due sputi nel mare, nello specifico io continuo a non vedere la lezione di moralita’. Vedo solo una rosicata, e la capisco anche. Questo ha perso l’ennesima finale ( forse l’ultima della carriera ), voi fate i caroselli e fuochi d’artificio per sbeffeggiarlo e lui, INTERVISTATO, dovrebbe anche dirvi che siete bravi? E leggendo le sue parole, parla anche di giocatori. Vorrei vi ritrovaste nella stessa situazione in caso di uscita dal preliminare, con la gente che fa i caroselli, e poi sentire che ne pensa De Laurentiis. Ma la differenza sai qual’e’ ? Che per quanto tutta Italia vi schifa ( a dire vostro ) di certo non ci sarebbero caroselli per tale evento.

          • Ciccio Bomba

            niente, non ce la fai. onestà intellettuale zero per gli juventini. ennesima prova.
            ps maradona è stato una m***a in molti gesti. quasi nessuno su un campo da calcio.

          • Me

            E del tuo presidente, frequentatore seriale di ‘ndranghetisti, non ne parliamo? Sai com’è, e LEGGERMENTE peggio che a fare certe cose sia il presidente di una società, piuttosto che un suo tesserato, ti pare? Ah ma lui non sapeva. Certo. E io sono Odino.

          • smokintheyes

            C’e’ un processo in corso. E io, sinceramente, spero che non finisca a tarallucci e vino. Senno’ che vogliamo fare, lo andiamo a prendere con le fiaccole e i forconi ?

          • Me

            Tranquillo, non mi aspetto niente di diverso da poverino, non lo sapeva, è solo diversamente intelligente. E poi verrà fatto fuori per sostituirlo con un altro esponente della famiglia, che sarà ritenuto pulito fino a prova contraria.

          • Nunziocity

            Me, vedi come si aprono i tombini ed escono fuori frotte di ZOCCOLE juventine?

          • Me

            È assurdo, io mai mi sognerei di andare su di un loro sito, loro qui ci passano le giornate. Non gli basta vincere imbrogliando, vogliono pure il primato morale e devono imporlo agli altri in un modo o nell’altro, ed in questo il loro vergognoso portiere li rappresenta alla grande.

          • Peppe Panico

            Ancora non l’avete capito? sui siti juventini non li vogliono perchè sono napoletani (per modo di dire) o quanto meno del sud. Dove vuoi che vadano? Come quando sono sullo stadio ed insieme a loro cantano “lavali col fuoco” sforzandosi di simulare un accento torinese. Spero che provino almeno un pò di tristezza in quel caso, e lo dico con la massima serenità ed educazione

          • Me

            Non avevo pensato al lato sociale della cosa, ma non sarebbe meglio organizzare una raccolta fondi e creare un sito apposta per loro, tipo “Juventinisti apolidi” dove possano scornarsi tra casertani e reggiocalabresi?

          • Marchese di Carabàs

            Sui siti Juventini, al di fuori degli scontri diretti, non ci sono articoli sul Napoli.

          • Marchese di Carabàs

            Anche essere analfabeti è abbastanza grave, in uno stato in cui l’istruzione pubblica è gratuita e obbligatoria. Frequentare, e seriale, ecco due parole da cercare sul dizionario.

            Rispondendo a un tuo commento sotto, prova a cercare un sito juventino che dopo una partita del Napoli pubblichi dodici (!) articoli nel giro di 24 ore sulla partita stessa. Se andassi su un sito juventino non troveresti nessuno che parla del Napoli.
            Riguardo al vincere imbrogliando si potrebbe aprire un divertentissimo capitolo in cui potresti tirare in ballo mille sentenze, e risponderei citandoti gli stralci delle decisioni dei giudici: potrebbero saltar fuori sorprese non da poco.

        • Jean Paul Sartre

          Ma non li umiliare con la logica, poverini, poi ci rimangono male 😀

        • Ciccio Bomba

          ecco la difesa del perfetto juventino: anzichè ammettere che il proprio eroe sia una m****a, trova un altro pessimo esempio. ebbene: cosa hai dimostrato? che buffon è un prode e valoroso tirando in mezzo maradona?
          beh, ti stupirò: maradona per me è un pessimo esempio come uomo. lo è sempre stato. il nr 1 sul campo. ma fuori di lì ne ha combinate tante. adesso? che fai? dici lo stesso del tuo prode portiere? o vuoi difenderlo a oltranza seguendo la regola del “se quello è incivile, posso esserlo anche io” ?

          • Ciccio Bomba

            fermo restando che, come detto da altri, maradona non mi risulta si sia mai permesso di dare lezioni di sportività a nessuno. l’unica volta è stato quando ha arringato il popolo napoletano ai mondiali ’90 dicendo “l’italia vuole il vostro tifo adesso mentre tutto il resto del tempo vi urla di tutto contro”. dagli torto…

          • smokintheyes

            Gia’ la differenza nel giudicare i due ti contraddistingue. Buffon e’ una m****a, mentre Diego e’ uno che “fuori di lì ne ha combinate tante”..e ripeto, poi parli di coerenza. Tu potrai pure dire che per te Maradona era un po’ birichino, ma come vedi sotto c’e’ gia’ l’avvocato difensore che risponde alle accuse una per una. Che se lui chiede scusa per un figlio non riconosciuto, va perdonato, se Buffon chiede scusa per un diploma comprato, e’ comunque un truffatore. Se Buffon non vede il gol di Muntari e’ scorretto ( e per inciso, per me lo e’ stato ), se Diego segna di mano in un campionato del Mondo e’ comunque un episodio isolato. E tranquillo che la maggioranza di voi la pensa cosi’. Vuoi la mia opinione su Buffon? La sua vita personale non e’ propriamente limpida. E mi rompe anche un po’ le p***e quando fa il santone. E allora? Per questo non puo’ dire, a risposta in un’intervista, che quelli che esultavano alla sua sconfitta sono miserabili, secondo lui ? Comunque nel mio primo commento ho detto che a me piacerebbe che la finisse con sta storia. E in altri commenti sul tifo contro, ho scritto non trovo nulla di strano nel tifare contro la Juve. Dunque a me dei caroselli, botti, etc non frega niente. Buon per voi.

          • Me

            Si ma parla a me quando vuoi parlare con me, che non sono l’avvocato difensore di nessuno. Mi limito a constatare che ogni volta che si dice che qualcuno dei vostri dirigenti/giocatori/tifosi è un imbroglione, ladro, truffatore, la vostra unica difesa è, parafraso, Maradona pippava! Peccato che lui, magari pessimo uomo, non abbia mai fatto la morale a nessuno, a differenza del vostro portiere che, pessimo uomo, vuole fare la morale agli altri. È questo che infastidisce, i due pesi e due misure, nient’altro.

          • Nunziocity

            Ma con chi parli coi RUBERMERDINI? questi passano sul cadavere delle mamme.

        • Franco Sisto

          Maradona non su è mai sognato di dare lezioni a nessuno, nonostante sia stato 3 kilometri più in alto di qualsiasi calciatore della storia, anzi ha sempre detto che l’esempio ai ragazzi devono darli i genitori, non una persona famosa.
          Questo pover’uomo di Buffon invece dovrebbe starsene solo zitto.

          • Jean Paul Sartre

            Grande esempio Maradona per i figli 😂😂😂

        • Il Boemo

          Maradona almeno ha sempre difeso i più deboli, Buffon sta da anni nella Juve a fare il gradasso.

          • Jean Paul Sartre

            Ma se non voleva riconoscere nemmeno suo figlio 😂😂😂

          • smokintheyes

            Coi miliardi in banca e le narici piene, sono bravi tutti a difendere il popolo. Ma per favore…

          • Il Boemo

            buffon neanche con i miliardi, e Maradona non arrivava a guadagnare quanto si guadagna adesso.

      • Nicila

        aggiungerei che se la finale l’avesse disputata il Napoli o che so la Roma o la Lazio,
        se sconfitta non ci sarebbero stati i caroselli, come mai ?

  • artemisia

    in perfetto stile juve..solita arroganza..solita sicumera di essere migliori degli altri..poi si chiedono perchè risultano così urticanti..gigi scendi dal piedistallo perche oltre al “gioco del calcio” ti resta ben poco!

  • giancarlo percuoco

    Evidentemente la pomata per le emorroidi non basta.

  • amadeo gardoni

    Tifare contro la Juve e’ normale. Fare i caroselli e i fuochi d’artificio dopo Cardiff e’ squallido.

    • Ciccio Bomba

      opinione tua. per me è molto più squallido rubare che festeggiare. per me è più squallido urlare cori beceri.

      ps dov’erano i caroselli? non li ho visti, mi sarei unito volentieri.

      • amadeo gardoni

        Dappertutto a Napoli e Roma. Io festeggerei come un pazzo quando vinciamo noi. Fare le feste quando perde la Juve e’ da sfigati.

        • Ciccio Bomba

          io facevo una gran festa quando il professore non veniva a scuola. loro sono i professori del calcio, una volta tanto che non ci danno lezione, è divertente festeggiare.

        • Nicila

          questo calcio che sta derivando sempre più, allargando la forbice tra i piu forti e i meno forti non si puo vedere.
          e’ un calcio che muore. La stessa juve ne paga le conseguenze senza esserne consapevole: in Italia la Juve disputa si e no tre- quattro partite vere e poi va in Europa e non capisce a che gioco si gioca.
          sarebbe un bene per il calcio italiano proprio il contrario, che non vincesse sempre la stessa o i soliti.
          quest’anno una pena la serie A e mi complimento ancor più col Napoli perchè era la sola squadra che meritase di essere guardata.

        • Il Boemo

          decidi tu chi è sfigato perché vai in freva? Potrei dire che è da sfigati anche cantare o surdato innamorato quando si batte il napoli. 1-1 Palla al centro, ah no voi avete i cori sul vesuvio, vincete 2-1 voi tranquillo 😀

    • onofrio marino

      Cercare di arrestare i mafiosi è normale. Quando vengono arrestati si festeggia.

  • Nunziocity

    Buffon-e fa come il Prete, fa quello che dico ma non fare quello che faccio. MISERABILE!! Ho letto sul Web, che falsifica Diploma come si permette di fare certe dichiarazioni così miserabili come lui.- Oar verrà fuori il solito 71 rubentino.

  • Josef K.

    Buffon è realmente un miserabile di rara grandezza. Come pochi, unico

    • Nunziocity

      Vero è unico. Come le scommesse milionarie, e Muntari esempi di sportività….

  • Nunziocity

    Buffon-e, non è in grado nemmeno di prendersi il Diploma, nemmeno a comprarselo lo falsifica per accedere all’università. Ha rischiato la galera. Oggi tutti hanno almeno 2 Lauree lui nemmeno il Diploma. Per accedere al Mondo del lavoro ci vuole la laurea e lui se non ear nel calcio era l’uomo più fallito d’Italia. Sciacquati la bocca prima di profferire qualsiasi parola verso chiunque faccia o dica, perchè tu non dai esempi meritori. Ricorda Buffon-e quando esultasti contro l’Inter con lo striscione 5 maggio sul pulman. rifletti prima di parlare “esempio di vita” se no sati zitto, il silenzio e d’oro.

  • Josef K.

    Nel suo genere. Mai una volta che , non dico abbia condannato, che si fosse dissociato dagli indegni cori che inneggiano ad un’eruzione distruttiva del Vesuvio. È senza vergogna, umanamente irrecuperabile

    • Nunziocity

      Ecco, come ho scritto; fa comm ‘o prevet…

    • Nunziocity

      Cosa ti vuoi aspettare da certi ignoranti, arroganti del calcio. Altro po e si dedica ad altre cose quando appenderà le scarpette.

      • Me

        Seeee, questo ce lo troviamo a co-condurre con la compagna, scommetti?

        • Nunziocity

          Come no va ad ingrossare le folte schiere juventine assiema all’amica d’amico. io preferivo veramente la bella Seredova.

  • Luigi Borrelli

    gli altri citati non sono buffon. lui la vede così ed è legittimo la vostra coda di paglia meno magari perché c’è misura e misura ma vabbè.
    io per esempio la PENSO DIVERSAMENTE DA BUFFON MA PENSO UDITE UDITE CHE BUFFON POSSA PENSARLA DIVERSAMENTE DA ME E DA VOI.
    SI CHIAMA LIBERTA’ DI PENSIERO, ESPRESSIONE, OPINIONE.
    MA VOI DIFENDETE LA CITTA’ SIETE TUTTI UGUALI UNO CHE SI SMARCA VI SCANDALIZZA.
    POVERINI!!!!

    • Me

      Una cosa è pensarla diversamente, un’altra è dare del poveraccio a chi la pensa diversamente da te, che è quello che ha fatto il vostro portiere. Ma continuate a difenderlo, così vi qualificate.

      • Luigi Borrelli

        ha dato un giudizio su chi gode delle sconfitte altrui. io non sono d’accordo con Gigi ma lo può dire e pensarlo. Certo ammetterete, io ero in curva, che al gol di zaza è + legittimo esultare che comprare la maglia di ronaldo per gufare la juve o sparare i botti. detto ciò i tifosi per me hanno diritto di gufare, addetti ai lavori tipo giornalisti e dirigenti meno e giocatori di calcio ancora meno ma parliamo di stile e non di altro. liberi tutti !!!!!

        • Me

          Anche no, non ha giudicato, gli ha dato dei poveracci, moralizzando dall’alto del suo piedistallo fatto però di scarsa moralità. Avesse detto secondo me sbagliano avrebbe giudicato, comunque sbagliando avendolo fatto lui per primo.

          • Nunziocity

            Me, come vedi questo è il limite dell’intelligenza di alcuni nostri calciatori….molti sono ignoranti.

          • Me

            Ma qui ci sono molte più persone ignoranti che il solo portiere, che ne difendono le parole ed il senso quando l’unica cosa sensata che avrebbe dovuto dire era c’è libertà in Italia, facciano come vogliono. Invece doveva fare come suo solito il moralizzatore ed ha fatto bene, perché come si vede qui molte capre come lui gli vanno dietro. Come facciamo bene noi a sottolinearne lo squallore morale.

          • Nunziocity

            Me, infatti talmente arrogante ed insolente come loro costume, ha completamente ignorato gli scheletri suoi nell’armadio…si sentiva vincente onnipotente su tutto lui.

    • Nunziocity

      Vatti a leggere le migliaia di insulti verso buffon su facebook e lui non ha avuto nemmeno il pudore di starsene zitto ha continuato. I napoletani son buoni ma non fessi.

      • Jean Paul Sartre

        Proprio perché i bifolchi di fb lo insultano, vuol dire che Buffon ha ragione.

        • Nunziocity

          Tu sei migliore delle decine di migliaia di bifolchi che lo hanno asfaltato. Tu non sei bifolco? sei siculocalabropugliesecampano?

    • michele o pazzo

      Sono d’accordo, buffon può dire quello che vuole, persino insultare, a patto che non ci si scandalizzi se gli insulti sono ricambiati.
      Inoltre ho comprensione per gigi che ancora non ha digerito la batosta e non potendosi attaccare a nulla sul campo, si attacca a queste cose…
      Bisogna compatirlo…

  • Fastweb

    Quando leggo le “morali” di Buffon (ed ultimamente ne escono a gogò), capisco una cosa… e cioè chi NON vorrei essere nella vita. Bestemmiatore, scommettitore, venditore (di partita a Roma)… Ma mi faccia il piacere…

    • Jean Paul Sartre

      A Roma fece un paio di papere così come le ha fatte in finale. È calato molto, altro che partite vendute.

  • Luigi Borrelli
    • Il Boemo

      Premessa ovvia, almeno nella parte sana del calcio: lo sfottò, dunque anche il gufare le squadre avversarie, è il sale della vita di un tifoso. L’abbiamo fatto anche noi quando il Milan o l’Inter si sono giocate quello che ci siamo giocati noi in Europa, l’abbiamo fatto quando competevamo con loro, l’abbiamo fatto quando purtroppo le aspettative bianconere erano differenti da quelle attuali, da quelle che negli ultimi sei anni hanno ridotto chi mal ci sopporto all’orlo dell’esaurimento (da tifo, ovviamente). Detto ciò, non si possono non fare dovute differenze, non a caso prima si è parlato di di “parte sana”. Scene di giubilo, addetti ai lavori, professionisti dell’informazione pallonara, annessi e connessi, è qui che si supera quel limite del degno che Gigi denuncia con le sue parole, e con le quali non si può non essere d’accordo. Almeno lo è il sottoscritto, anche perché poi in fin dei conti l’orgoglio è un qualcosa di troppo soggettivo per trattarlo come fosse un argomento sul quale si possa seguire un manuale d’uso comune.

      In pratica tutto a posto lo sfottò, tranne quando a subirlo siamo noi, noti frevaiuoli…

      • Me

        Renditi conto, vogliono fare la morale, e parlano di addetti ai lavori e informazione pallonara come se loro non avessero invaso tutte le più importanti trasmissioni sportive con ex giocatori e non avessero interi giornali che ne magnificano le gesta. Mistificazione della realtà. Quando si dice la faccia come il chiulo.

      • Luigi Borrelli

        ahahahahah almeno fai ridere

  • Luigi Borrelli

    cmq meglio buffon di un presidente che davanti ad un tifoso con opinione differente ( se non ricordo male: “presidente io voglio vincere lo scudetto non contro la juve e basta”) e gli ha menato.

    • Me

      Ma davvero state facendo? I comportamenti sbagliato giustificano altri comportamenti sbagliati, a questo siamo? Non vi vergognate? Nemmeno un pochino pochino nel profondo della vostra anima scolorita? La differenza tra noi e voi e noi è che noi certi comportamenti come quello che hai riportato tu li stigmatizziamo, voi li esaltate. Ragionamenti da ‘ndranghetisti, questo riuscite a partorire, vi siete scelti la squadra adatta.

      • Marchese di Carabàs

        Disse il lettore del sito che scrisse che la bottiglia lanciata da un tifoso del San Paolo addosso ai giocatori della Juve era colpa delle simulazioni di Cuadrado.

        • Me

          Ecco un altro ‘ndranghetista senza vergogna. Quindi una cosa sbagliata ne giustifica un’altra? C’è tanta gente che fa stragi, vai ad uccidere uno, tanto che fa mica sono tanti. Siete ridicoli. E poi ti riferisci proprio alla persona sbagliata, visto che sono spesso molto critico verso la linea editoriale di questo sito. Ma che ti frega, dovevi solo fare l’uscitona moraleggiante, esattamente come il tuo portiere. Juventini, quasi tutti fatti della stessa pasta, marrone e puzzolente.

          • Marchese di Carabàs

            Anch’io sono spesso critico verso la Juve, e quindi? Complimenti per non generalizzare affatto, e complimenti per dare dello n’dranghetista a destra e a manca, dopo anni e anni in cui spuntano notizie di vostri giocatori inciuciati con mafiosi di vario genere, e dopo le vicende di Genny a’carogna (devo essermi scordato delle proteste del tifo napolista e delle accuse a Pecoraro di essere mafioso, quella volta), immagino che non vedeste l’ora di vedere la n’drangheta associata alla juve, e va detto che lo stesso Pecoraro ha fatto un ottimo lavoro, inventandosi una balla a cui tutti i napolisti hanno ovviamente creduto all’istante, nonostante il successivo pubblico svergognamento. Gli stessi tifosi che si riempiono la bocca delle sentenze contro la Juve, ora improvvisamente ritengono che i loro sospetti personali valgano più del lavoro dei giudici che non hanno nemmeno ritenuto che Agnelli dovesse figurare tra gli imputati, figuriamoci tra i condannati per associazione mafiosa.

            Tra l’Altro, a proposito del fatto che una cosa non giustifica l’altra, mi devono essere sfuggite tutte le critiche a Maradona, e che tempo per elaborarle ce n’è stato, anche se forse il Napolista era troppo impegnato a pubblicare notizie false sulla Juve.

          • Jean Paul Sartre

            Si lamentano quando generalizzano su di loro e poi chiamano ‘ndranghetisti tutti gli juventini. Non stanno bene 😀

      • Jean Paul Sartre

        Li stigmatizzate alla stessa maniera di De Laurentiis, che quando gli dissero dell’aggressione a Malfitano, rispose: “e vabbè, è della Juve!” 😂
        Pensa se Agnelli avesse risposto così su un’aggressione a un giornalista tifoso del Napoli. Sai che editoriali di fuoco il Napolista 😀

        • Me

          Ma Agnelli chi, il presidente bagarino? De Laurentis è un idiota, ma evitate di farci la morale quando siete così sporchi.

    • Il Boemo

      non era un problema di opinione differente ma andare a disturbare una persona avvicinandola in modo poco garbato e urlandole contro e il presidente era senza un servizio di sicurezza, cosa che tutti i grandi proprietari hanno. Solo Antinelli e i fessi come lui si scandalizzano.

  • Josef K.

    La libertà di pensiero non comprende e non giustifica l’offesa, specie se il soggetto offeso non gode della stessa risonanza del offendente. Inoltre, nel caso di Buffon, la libertà di pensiero non è applicabile . Sarebbe necessario possedere l’organo deputato a partorire il pensiero

  • Jean Paul Sartre

    Se Buffon giocasse nel Napoli verrebbe trattato come un dio. È esattamente il tipo di uomo che piace ai napoletani. Non potendolo avere, si limitano a odiarlo.

    • biccato

      Ahahaha!!! Ahahahah!!! Di solito ti ignoro, ma questa è veramente bellissima. Se Buffon dovesse venire a Napoli smetterei di seguire il calcio. E non capisco come si possa tifare una squadra che annoveri un simile lurido e viscido individuo tra le sue fila. Ah già, ma è la Juve.

      • Jean Paul Sartre

        Eppure il vostro mito è un evasore di tasse, un cocainomane, un amico della Camorra, uno che non riconosce i propri figli. C’è qualcosa che non mi torna 😂

        Nella foto, Maradona coi boss Giuliano.
        https://uploads.disquscdn.com/images/a6dafe6608e5d3dfb3aeeb9524b5f263da7c1aff943cbc6d7c4f8a9afa8d6a7e.jpg

        • Me

          Quindi semplifico, Maradona aveva amici cammoristi, dunque Buffon è autorizzato a scommettere, essere antisportivo, far fallire aziende, inventarsi diplomi, e altre cose schifose che ben conoscete facendo finta di ignorarle. Siete proprio senza vergogna.

      • Jean Paul Sartre

        Il tuo idolo è Maradona. C’è qualcosa che non torna.

    • Me

      Tranquillo che la nostra società bada anche al carattere dei giocatori che acquista, non per niente siamo la squadra meno fallosa del campionato. Da noi animali come chiellini, Lichtsteiner e il portierone senza diploma non sarebbero proprio presi in considerazione. E quando c’è stato un lontano dubbio che un giocatore avesse a che fare con la camorra (Quagliarella) l’abbiamo voluto fuori dalla squadra a gran voce. Lascia stare che si sia trattato di un malinteso, è per ribadire la differenza tra la nostra tifoseria che porta la nominata (mi raccomando, vai pure tu con Maradona pippavaaa) e la vostra che difende il presidente ‘ndranghetista.

  • Il Boemo

    Buffon è come tutti gli altri calciatori tamarri, ma siccome è alto bello e ha una buona dizione passa per il “grande saggio” che non è per poi collezionare figure di… come questa. Anche basta. Un’imitazione di Zoff dal quale è lontano anni luce.

  • confy1926 fnsempre

    leggo commenti assurdi di tristi scolorati che malvoluti nei loro blog trovano sfogo qui . Uno in particolare ha messo la tenda ma ho il sospetto che sia uno della redazione. bah…. Ritornando al Buffon di corte che cosa gli vuoi dire? Rosica e zitto.

  • Jean Paul Sartre

    Il Napolista continua ad eliminare i commenti dove faccio notare la vita non irreprensibile di Maradona, ma come mai? 😂

    • Me

      Fammi capire, ma avesse ucciso gente, cosa cambierebbe? Hai anche tu la mentalità ‘ndranghetista per la quale poiché ci sono altri che fanno brutte cose le vostre brutte cose sono giustificate? Andiamo bene, tale squadra tali tifosi.

      • Jean Paul Sartre

        Semplifico: a me della vita privata dei giocatori non frega niente. Io tifo il giocatore, non l’uomo. Legrottaglie era un uomo buono e pio, ma era una pìppa, quindi lo odiavo (calcisticamente).

        • Me

          Non te ne frega niente, però state tu e i tuoi sodali di tifo a sindacare sulla vita di Maradona da 2 giorni. Ti spiego, sindachiamo sulla vita di Buffon perché lui si erge a moralizzatore quando, visto come vive, non se lo può permettere. Voi venite su di un articolo che parla di lui e non accettate che abbia sbagliato, ma dite eeeeeeeeeeeeeh, ma Maradona pippavaaaaaaa, aveva gli amici camorristiiiiiiiiiii, persino un era fedifragooooooo, ma non vi vergognate? Se pure fosse, che c’entra con Buffon? Niente, fate solo la classica ammuina per nascondere la vostra vergogna.

          • Jean Paul Sartre

            Semplicemente non riesco a capire perché fate i super moralisti con Buffon e poi eleggete a vostro idolo supremo Maradona. O si è moralisti sempre o non si è moralisti mai.

          • Me

            Qui nessuno è moralista, è questo che non capisci. La differenza tra Maradona e Buffon è che Maradona non ha mai fatto la morale a nessuno, anzi, quando gli hanno detto se si sentiva un esempio per i giovani disse che sono i genitori a dover educare i figli e non un calciatore, mentre il tuo idolo si sente di dover dare lezioni agli altri su come comportarsi. La capisci la differenza tra i due ora? Scommetto di no.

          • Fe.Im.73

            ma ancora perdete tempo a rispondere a questo soggetto? Ignoratelo, il miglior disprezzo è la noncuranza

          • Me

            La mia è un’indagine sociologica, un giorno scriverò un libro nel quale spiegherò fino a quali bassezze può spingersi l’indole umana e diventerò ricco grazie a soggetti di studio simili.

  • Josef K.

    Povero Sartre. Fosse ancora in vita potrebbe querelare, invece può solo rivoltarsi nella tomba.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per la pubblicità e alcuni servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui. Cliccando su “Accetto”, scollando o cliccando qualunque elemento di questa pagina acconsenti all’uso dei cookie.