ilNapolista

Juric: «Se possiamo puntare all’Europa? Non rispondo. Il Toro non deve fare un cazzo»

Il tecnico nervoso in conferenza stampa: «Non è giornata, mi scuso per le risposte. Non voglio pressioni. Mercato? Il club ha tante perdite, non è il caso di chiedere»

Juric: «Se possiamo puntare all’Europa? Non rispondo. Il Toro non deve fare un cazzo»

L’allenatore del Torino, Ivan Juric, ha presentato in conferenza la partita contro il Sassuolo, in programma domani. Di seguito il resoconto di Tuttomercatoweb.com.

“Il Sassuolo è una grande squadra, hanno un attaccante da nazionale con qualità superiore. Sarà una sfida tosta, sapendo che loro possono segnare in ogni momento”

Una prova di maturità?

“La domanda non mi piace, non rispondo. Il Toro non deve fare un cazzo”

Potete puntare all’Europa?

“Non rispondo”

La squadra sta entrando in una fase di consapevolezza?

“Non è giornata per fare conferenza stampa… Mi scuso per le risposte di prima. Vorrei che crescessimo ancora, che non si mettesse troppa pressione e troppe aspettative. Siamo tutti ambiziosi, è giusto così. Poi dove arriveremo, lo vedremo. Bisogna stare attenti sui giudizi e su tutto”.

Ha uno zoccolo duro da mandare in campo?

“Ce l’ho chiaro da agosto”

Quanto è importante Mandragora?

“Si tratta di  un buon centrocampista, ma non ha tanta qualità. Stiamo cercando di capire certi movimenti, tecnicamente si sta trovando meglio. Mandragora è un giocatore completo, non un regista. Un po’ come Pobega”

Chi gioca tra Mandragora e Pobega?

“O uno, o l’altro. Quando hanno giocato insieme, uno deve andare a destra e ha trovato un po’ di difficoltà. In questo momento o c’è uno, o c’è l’altro”

Si aspettava qualche mossa in più sul mercato?

“Il mio giudizio è arrivato l’1 agosto, quello è rimasto e questa è la situazione. Ci sono problemi economici e tante perdite nella società, non è il caso di chiedere o di fare. Se perdi tanti soldi, ci sono grossi problemi strutturali. Se si fa qualcosa, bene; altrimenti andremo avanti così”

Come procede il recupero di Belotti?

“Vedremo le prossime settimane, non sono sicuro che possa essere disponibile per dopo la sosta”

ilnapolista © riproduzione riservata