ilNapolista

Ibrahimovic re del derby. Conte lascia Eriksen in panchina e il Dio del calcio lo punisce

Zlatan decide la partita con una doppietta e il Milan è primo a punteggio pieno. L’altra squadra a punteggio pieno (sul campo) è il Napoli con tre su tre

Ibrahimovic re del derby. Conte lascia Eriksen in panchina e il Dio del calcio lo punisce

Se lasci fuori Eriksen, il Dio del calcio ti punisce. Quando un allenatore mette se stesso davanti alla logica e alla tecnica calcistica, ecco che interviene un’entità superiore. E così il derby tra Inter e Milan finisce con la vittoria della squadra di Pioli per 2-1. Il grande protagonista della serata è stato senza dubbio Zlatan Ibrahimovic autore di una doppietta. Il coronavirus non lo ha fiaccati.

A nulla è valsa la rete di Lukaku. L’Inter ha provato a reagire all’uno due del Milan ma la squadra di Conte – a parte Lukaku – non è mai stata pericolosa. Ha messo in campo Perisic, Brozovic e ha lasciato fuori Eriksen che a questo punto non si capisce perché sia stato acquistato. Lo ha lasciato fuori anche nel giorno in cui gli assenti per Covid-19 erano sei.

Il Milan è in testa a punteggio pieno. In quattro giornate, la squadra di Pioli ha battuto Bologna Crotone Spezia e adesso Inter. L’altra squadra a punteggio pieno è il Napoli che al momento è a 8 punti solo per la decisione del giudice sportivo. Vedremo che cosa accadrà tra un mese.

ilnapolista © riproduzione riservata