ilNapolista

Commisso: “Chiesa? Se arrivano le offerte giuste andrà via. Lui vuole rimanere in Italia”

A 90° minuto: “Dobbiamo portare nel ventunesimo secolo i nostri stadi, ieri mentre ero al Franchi mi è caduto in testa un pezzo di cemento armato”

Commisso: “Chiesa? Se arrivano le offerte giuste andrà via. Lui vuole rimanere in Italia”

Il presidente della Fiorentina, Rocco Commisso, ha rilasciato alcune dichiarazioni a 90° Minuto.

“Iachini si è meritato la conferma perché ha fatto bene. Arrivato in periodo molto negativo per noi, ha fatto benissimo, e ci ha portato a 58 punti. Nella mia vita, quando uno fa bene, merita la mia fiducia, anche se sa che deve fare meglio dell’anno scorso. Gli abbiamo dato una squadra più forte di quella dello scorso anno, e spero che la nostra squadra possa fare molto meglio.  Sono contento, perché dopo un inizio difficile rispetto allo scorso anno, quest’anno abbiamo vinto già la prima giornata”.

Sul mercato, in particolare su Chiesa e Castrovilli:

“Castrovilli rimarrà sicuramente con noi, Chiesa l’ho già detto, se arrivano le offerte giuste andrà via. Abbiamo avuto offerte dall’estero, ma niente di concreto e lui vuole rimanere in Italia”.

Commisso ha parlato anche dello stadio.

“Sono stato in questi giorni a vedere il centro sportivo e lo stadio. Per il primo, entro la fine del mese avremo l’approvazione della soprintendenza. Non vedo l’ora di far vedere ai nostri tifosi quello che sarà il miglior centro sportivo d’Italia e forse d’Europa. Per lo stadio, c’è stato un emendamento molto importante, che aiuterà tutte le squadre italiane. Dobbiamo portare nel ventunesimo secolo i nostri stadi, per esempio ieri mentre ero al Franchi mi è caduto in testa un pezzo di cemento armato“.

Sulla riapertura degli stadi:

Se io sono potuto tornare da New York con mia moglie in aereo, è giusto che vengano riaperti gli stadi. Per noi è importantissimo, per tutto il mondo del calcio, ma non solo mille, almeno cinquemila”.

ilnapolista © riproduzione riservata