Insigne-Dybala è concorrenza per l’Atletico per il successore di Griezmann

Le notizie di mercato parlano dell’interesse dell’Atletico per i due attaccanti con la stessa quotazione ma differenze di appeal dal punto di vista mediatico

Insigne-Dybala è concorrenza per l’Atletico per il successore di Griezmann

Si apre di fatto, anche se non apertamente pubblicizzato, un uovo capitolo della sfida Dybala-Insigne. I due calciatori hanno avuto più di un’occasione di confronto-scontro, basti pensare alla semifinale di Coppa Italia tra Juventus e Napoli e al labiale dell’argentino: “Stai zitto, non hai vinto niente!”.

Calciatori diversi, ma animati entrambi da grande combattività e voglia di primeggiare. Vengono da una stagione difficile, di luci e ombre.

Del capitano azzurro si è scritto tanto, ma il suo futuro resta ancora incerto. Sebbene la crisi sia rientrata e gli animi siano tornati sereni, la battaglia che si è aperta tra Raiola e De Laurentiis non sembra dare sicurezze all’attaccante napoletano. Il presidente non si è fatto trovare impreparato ed ha svelato le numerose richieste avanzate in passato da Lorenzo per andarsene. Oggi Insigne conferma di voler restare, ma si attende il mercato.

E sono proprio le voci di mercato ad accomunare i due attaccanti, dalla Spagna si parla di loro per l’Atletico Madrid. Il Cholo deve sostituire Griezmann in partenza per Barcellona. Sarebbero tre i calciatori in lizza per il dopo Griezmann: Insigne, Dybala e Icardi.

Insigne e Dybala si giocano quindi una nuova partita a due al termine di una stagione che non ha messo particolarmente in luce nessuno dei due. Dybala, infatti, ha subìto l’oscuramento dovuto all’arrivo di Cristiano Ronaldo, che ha fatto la prima donna alla Juventus. Insigne, tra gli infortuni e il peso della fascia ereditata da Hamsik, chiude un anno non proprio positivo.

Una battaglia tra due calciatori non privi di talento, ma che non sono riusciti ad imporsi come campioni, che condividono anche il prezzo del cartellino: 100 milioni per entrambi. E né la Juventus, né il Napoli sembrano disposti ad applicare sconti.

Certo appare difficile capire su cosa si baserà il Cholo per la sua scelta, non potendo fare affidamento su differenze di prezzo. Di sicuro Dybala ha dalla sua l’età (25 anni contro i 27 di Insigne) mentre Insigne si gioca i suoi 10 gol in 23 presenze contro i 5 dell’argentino in 28 gare stagionali.

Resta da valutare le differenze tattiche dei due. Griezmann è mancino, il che lo accosta sicuramente alla figura dell’attaccante argentino, mentre Lorenzo è destro. C’è anche da considerare che il francese è considerato uno dei calciatori più forti al mondo e non sarà quindi semplice raccogliere la sua eredità in un Atletico che per la prossima stagione punta a vincere.

Uno snodo del confronto è quello che si gioca dal punto di vista mediatico. Lo abbiamo già scritto in passato: “Insigne non regge ancora questo confronto. Gioca nel Napoli e il Napoli non è la Juventus. Non che sia meno forte di Dybala in senso assoluto, ma ha una star quality diversa”. Mentre i giornali hanno titolato sull’interesse dell’Atletico nei confronti di Dybala, per Insigne il dibattito ruota solo attorno alla questione societaria ma l’interesse della squadra spagnola nei suoi confronti è relegato a poche righe di commento.

ilnapolista © riproduzione riservata