Mancano 25 giorni all’Arsenal: moderato ottimismo per Insigne

Il 31 marzo, giorno di Roma-Napoli, saranno trascorsi diciassette giorni dallo stop di Salisburgo. E ne mancheranno undici alla prima sfida contro i Gunners

Mancano 25 giorni all’Arsenal: moderato ottimismo per Insigne
Insigne (Carlo Hermann / Kontrolab)

Comincia a fare capolino un cauto ottimismo per le condizioni di Lorenzo Insigne. Basta fare qualche calcolo. Giovedì sera, a Salisburgo, l’attaccante del Napoli si è fermato pochi minuti prima della partita per un’elongazione dell’adduttore destro. Immediato lo stop dello staff azzurro. L’obiettivo è avere Lorenzo pronto l’Arsenal nella prima sfida dell’11 aprile.

Mancano venticinque giorni, un tempo congruo per provare a recuperarlo. Dries Mertens e Arkadiusz Milik giocheranno oggi contro l’Udinese e al rientro dopo la sosta contro la Roma. A quel punto saranno trascorsi diciassette giorni dall’infortunio di Salisburgo e ne mancheranno undici alla prima sfida contro l’Arsenal di Emery. Lorenzo può arrivarci senza forzare: la stagione è ancora lunga.

ilnapolista © riproduzione riservata