La Juventus ha pagato 37 milioni di commissioni ai procuratori

Ottimo lavoro del giornale on line Calcio&Finanza: il dato emerge dalla semestrale del club bianconero. 16 milioni al procuratore di Emre Can, 11,5 per CR7

La Juventus ha pagato 37 milioni di commissioni ai procuratori
Andrea Agnelli

11,5 per Cristiano Ronaldo

Ottimo lavoro della testata on line Calcio&Finanza. Il giornale ha messo in evidenza la cifra monstre di 37 milioni di euro che la Juventus ha pagato ai procuratori dei suoi calciatori e ad agenti Fifa sia per l’ultima sessione estiva di mercato sia per i rinnovi contrattuali.

“È quanto emerge – scrive Calcio&Finanza – dalla relazione semestrale del club presieduto da Andrea Agnelli”.

«Gli oneri accessori su diritti pluriennali calciatori non capitalizzati», si legge nella relazione semestrale della Juventus, «sono principalmente riferiti a compensi riconosciuti ad agenti FIFA per servizi resi in occasione della cessione di contratti di prestazione sportiva e in occasione dell’acquisizione o del rinnovo dei contratti, qualora il compenso sia condizionato alla permanenza del calciatore quale tesserato della società».

16 milioni al procuratore di Emre Can

Particolarmente interessanti le tabelle di Calcio&Finanza.

        

Da notare che, in teoria, Emre Can è stato acquistato a parametro zero. Non proprio zero, parametro sedici. Anche in questo caso, come per le plusvalenze, nessuno che alzi il ditino e ponga una domanda. O apra un’inchiesta.

ilnapolista © riproduzione riservata