La Uefa apre un’inchiesta su Neymar per gli insulti al Var dopo Psg e Manchester United

Dopo Cristiano Ronaldo anche l’attaccante del PSG finisce sotto inchiesta della Uefa per comportamenti offensivi

La Uefa apre un’inchiesta su Neymar per gli insulti al Var dopo Psg e Manchester United

 

“Atti offensivi o molesti nei confronti degli ufficiali di gara”. La commissione disciplinare dell’Uefa ha confermato di aver aperto ufficialmente un’indagine contro Neymar per violazione dell’articolo 15 , lo stesso per cui solo ieri Cristiano Ronaldo è stato condannato a pagare una multa di 20mila euro. Il brasiliano è stato messo sotto inchiesta a causa degli insulti fatti tramite i social agli ufficiali di gara della partita di ritorno degli ottavi tra Psg e Manchester United (lo sloveno Skomina, al Var l’italiano Irrati). Neymar era stato molto critico, “Questa è una vergogna! – aveva scritto l’attaccante del PSG postando l’immagine del fallo di mano di Kimpembe

ilnapolista © riproduzione riservata