L’Equipe: “Al Psg è rottura totale per il mercato tra Tuchel e il ds Henrique”

Il centrocampista difensivo non è arrivato. L’ultimo giorno di mercato dei parigini che hanno bussato a mille porte (anche all’Inter per Joao Mario) ricevendo solo rifiuti

L’Equipe: “Al Psg è rottura totale per il mercato tra Tuchel e il ds Henrique”

Non è arrivato il centrocampista difensivo

Volano gli stracci dalle parti di Parigi. Oggi L’Equipe dedica due pagine allo scontro in atto nel Psg tra l’allenatore Tuchel e il direttore sportivo Henrique. Rottura dovuta alla gestione del caso Rabiot messo fuori squadra per non aver prolungato il contratto e per la sessione invernale del calciomercato.

L’Equipe titola: “Tuchel-Henrique al punto di non ritorno”. L’allenatore tedesco è infuriato perché aveva chiesto due rinforzi a centrocampo e ne è arrivato uno solo: l’argentino Paredes acquistato per 47 milioni di euro. Paredes, però, è un centrocampista alla Verratti (infortunatosi alla caviglia) non è il centrocampista difensivo chiesto dall’ex tecnico del Borussia Dortmund. In cima alla lista del Psg, lo sappiamo, c’era Allan che però non viene mai citato dal quotidiano francese che scrive di obiettivi impossibili. Magari il brasiliano viene accodato all’elenco di nomi impossibili. Senza Rabiot, che poi difensivo non è, Tuchel è costretto a schierare il centrale difensivo Marquinhos in mediana.

Il disperato ultimo giorno di mercato del Psg

L’Equipe scrive che uno tra i due dovrà partire e che la coabitazione è praticamente impossibile. È più facile che parta il ds portoghese che potrebbe essere sostituito da Arsene Wenger storico allenatore dell’Arsenal.

Quel che colpisce è il secondo articolo de L’Equipe. È una cronaca dell’ultima giornata di mercato del Psg con il club francese che bussa disperatamente a molte porte, anche a quella dell’Inter per Joao Mario, ma senza mai ricevere risposte positive. Anche perché le offerte non erano mai di quelle indecenti. L’Equipe racconta anche della trattativa dell’ultimo giorno per il fantasista argentino Luciano Acosta visto che Neymar dovrà stare fuori due mesi e mezzo. Acosta gioca nella squadra di Washington, il D.C. United. La trattativa si è arenata nel pomeriggio, perché il club nordamericano non ha voluto rinunciare a un bonus sull’eventuale futra rivendita del calciatore.

È lungo l’elenco dei calciatori cercati disperatamente e inutilmente dal Psg.

ilnapolista © riproduzione riservata