Sarà vero che Carletto preferisce la coppa ma forse ne ha fatto indigestione

La cronaca del tifoso di Milan-Napoli. Cronaca di un’eliminazione. E pure la coppa Italia ce la siamo levata dalle palle.

Sarà vero che Carletto preferisce la coppa ma forse ne ha fatto indigestione

A distanza di tre giorni si ritorna a San Siro a giocare di nuovo contro i rossoneri. Dato che ripetiamo la partita a così breve distanza di tempo, Rizzoli ha pensato bene di mandarci ad arbitrare Giacomelli, il guardalinee che domenica non sembrava esattamente in forma. Questo vuol dire che dobbiamo essere ancora più concentrati e cazzimmosi ché, se il campionato ormai è andato, provare a vincere la coppa Italia, a parte la soddisfazione di alzare un trofeo, è l’unico modo che ci è rimasto per provare  a contribuire al fallimento del triplete bianconero. Per cui jammo belli e schiattiamogli la capa.

Cronaca di un’eliminazione

Minuto 0’ –           Ma ‘stu Fabian Ruiz sa giocare in tutte le posizioni? Mo gioca pure al posto si Callejon. Certo ca Carletto si diverte proprio a farci impazzire cu ‘sta formazione.

Minuto 3’ –           Giacomelli subito cerca ‘e  appara’ le figuracce di sabato assegnando a noi un fallo laterale dubbio

Minuto 7’ –           Azz, hai capito a Piatek che se fida ‘e fa’? Meno male che la mira non era un granché.

Minuto 11’ –        La seconda volta Piatek non sbaglia, realizza il primo gol in rossonero e fa cadere a terra tutti i calendari di Napoli e provincia. Stiamo bestemmiando in sei milioni di noi.

Minuto 13’ –        Ma stu Donnarumma tene cchiù mazzo ca cervella! Tutte in bocca gliele tiriamo porca di quella maledettissima maiala!

Minuto 17’ –        Sarà che è polacco pure lui ma, mo che lo vedo bene, Piatek assomiglia un poco a Milik. Pare Arek cu ll’uocchie ‘e Giaccherini.

Minuto 20’ –        Stiamo mettendo in mezzo una quantità imbarazzante di cross. Ed è altrettanto imbarazzante vedere quanti ne riusciamo a pigliare.

Minuto 22’ –        Lore’, ma che sanghe d’o diavolo, t’eri liberato accussì bellillo e poi sei venuto meno sulla conclusione. ‘O vuo’ fa’ o no ‘stu gol che manca da tre mesi?

Minuto 24’ –        Ma era uscita cazzarola! Era angolo per noi! E manca poco che questi arrivano in porta sulla ripartenza. Ma comme se fa?

Ma non è possibile

Minuto 27’ –        Questo come tocca palla la butta dentro. In due contro uno. Ma andate tutti a quel paese la.

Minuto 32’ –        Arriveranno pure tutti da Insigne i nostri tiri, come dice Bizzotto, ma so’ tutti ‘na chiavica.

Minuto 37’ –        Non ingarriamo più un passaggio porca di una miseria stramaledetta.

Minuto 40’ –        Ma Maksimovic sta durmenno cu ‘a zizza ‘mmocca? A quello se lo perde sempre e ha costretto Kalidou al fallo da ammonizione.

Minuto 45’ –        E finiscila cu’ sti tacchetti porca zoza! Stammo abbuscanno, gioca facile!

Minuto 46’ –        Nel primo tempo ho pensato spesso che Allan si meritava una bella scaricata di paccheri. Si vede che pure Carlo era d’accordo. Vai col quattro tre tre.

Minuto 47’ –        Ma comme se fa? Come si fa a non segnare li? La palla balla venti minuti davanti alla porta e alla fine ci pensa Insigne a sparare in curva. Io, senza sape’ né leggere né scrivere luvasse pure a isso.

Minuto 52’ –        Collezioniamo inutili corner. Al centro non ne pigliamo una. Mister è il momento di sostituire Insigne.

Minuto 57’ –        Ma questi stanno in confusione malamente. Ma che diamine stanno cumbinanno la dietro?

Minuto 60’ –        Malcuit sbaglia il passaggio e abbassa la testa sconfortato. Stanno rinunciando. E io mi incazzo come una biscia.

Minuto 64’ –        Se vabbè, adesso proviamo a segnare direttamente su calcio d’Angolo. Che avvilimento.

A San Siro quest’anno non si segna

Minuto 65’ –        Niente. Nemmeno con le cagliose di Ounas.

Minuto 70’ –        Manco una rimessa laterale riusciamo a recuperare. In due contro uno il rimpallo ci sfavorisce.

Minuto 74’ –        L’impressione è che questi non sappiano cosa fare. Sembrano giocare a casaccio porca di una miseria.

Minuto 78’ –        Arek ma che fine hai fatto? Che stai facendo? Sei scomparso? Non ti riconosco più.

Minuto 82’ –        Sembra di giocare contro il Chievo. Stanno a undici di loro in porta. Giustamente.

Minuto 85’ –        Mo, per carità, cambia poco ma il fallo di mano non è ammonizione?

Minuto 88’ –        Lore’ fino all’ultimo? Con questi tiri in curva m’haje fatto spusta’ tutta ‘a nervatura.

Minuto 93’ –        Ounas è l’unico che pare volerci provare. Purtroppo serve a poco. La davanti non si trovano in nessun modo.

Minuto 94’ –        E pure la coppa Italia ce la siamo levata dalle palle. Sarà pure vero che Carletto preferisce la coppa ma qua viene da pensare che ne abbia fatto indigestione in passato. Siamo prossimi ad essere fuori da tutto e con l’obiettivo qualificazione ormai quasi certo. Diciamo che questa seconda metà di stagione servirà a preparare al meglio la prossima. Ma che cazzarola.

 

#forzanapolisempre

 

ilnapolista © riproduzione riservata