Nicchi: «Roma-Inter, errore inconcepibile: se ne occuperà Rizzoli»

Dopo Nicchi, anche Roberto Mancini si schiera dalla parte del Var: «Inizialmente ero contrario allo strumento, ma ora c’è e va utilizzato il più possibile».

Nicchi: «Roma-Inter, errore inconcepibile: se ne occuperà Rizzoli»
Il presidente degli arbitri Marcello Nicchi

La posizione dell’Assoarbitri

Qualcosa si muove, forse. Marcello Nicchi, presidente degli arbitri italiani, è intervenuto ai microfoni dell’Adnkronos sul caso Roma-Inter. Il mancato utilizzo del Var per il fallo di D’Ambrosio su Zaniolo ha messo d’accordo i giornali e gli addetti ai lavori sul pessimo utilizzo del Var, fino a scomodare il numero uno dell’Aia. Nicchi ha richiamato all’ordine i fischietti e il designatore Rizzoli. Queste le sue dichiarazioni: «Non ho niente da dire tranne che prendere atto che c’è stato questo errore inconcepibile di cui si occuperà il designatore. Ora bisogna cercare di voltare pagina, tornare a parlare di calcio. Ieri sera è stato commesso uno sbaglio e chi è preposto esaminerà e prenderà i dovuti provvedimenti»

Pure il ct della nazionale Roberto Mancini è intervenuto sul tema, durante un intervento in diretta a Radio Anch’io Sport. Le sue dichiarazioni:  «Inizialmente contrario al Var, però ora posso dire che aiuta gli arbitri. È una tecnologia che c’è. quindi va usata quasi sempre. Soprattutto nei casi come quello di ieri, al momento del fallo da rigore l’arbitro era coperto da due calciatori, poteva avere difficoltà a giudicare bene l’episodio. Penso che il Var vada usato per avere meno problemi, per evitare questo tipo di situazioni, e non per creare polemiche».

ilnapolista © riproduzione riservata