Sarri: «Ho parlato con Mourinho e col mio staff, ho capito che abbiamo sbagliato noi»

Le parole dell’allenatore del Chelsea: «Non sarei credibile col mio staff se rivelassi a voi cosa ci siamo detti. Giocato male nell’ultima mezz’ora»

Sarri: «Ho parlato con Mourinho e col mio staff, ho capito che abbiamo sbagliato noi»

L’episodio a fine partita

Maurizio Sarri ha rilasciato alcune dichiarazioni a fine partita. Sia relativamente alla partita sia sull’episodio dell’esultanza davanti a Mourinho da parte del suo assistente Marco Ianni.

«Non sono felice – ha detto il tecnico del Chelsea -. Dopo aver parlato con Mourinho, ho capito che eravamo dalla parte del torto». Sarri, come evidenziato da Mourinho, ha parlato con Marco Ianni.

«Sinceramente non ho visto quel che è successo.  Ne ho parlato con José (Mourinho, ndr), poi ovviamente ho avuto un colloquio col mio staff. Ovviamente non posso dirvi cosa ci siamo detti. Non sarei molto credibile col mio staff».

«Non mi piace giocare con i lanci lunghi»

Sulla partita, a fine match ha detto:

«Io gioco sempre per vincere. Mi sono piaciuti i primi sessanta minuti. Dopo aver subito l’1-1, però, non abbiamo giocato il nostro calcio. Negli ultimi trenta minuti abbiamo cominciato a giocare con i lanci lunghi, e non è questo il modo in cui voglio che giochino le mie squadre. Io voglio giocare con i passaggi corti».

ilnapolista © riproduzione riservata