Il Mattino: interviene la Regione, corse extra per i postpartita serali del San Paolo

Accordo per le corse extra dal San Paolo, Circumflegrea e Cumana potenzieranno il loro servizio. Finisce una lunga querelle politica.

Il Mattino: interviene la Regione, corse extra per i postpartita serali del San Paolo

Si comincia da Napoli-Parma

Piccola grande svolta per i trasporti postpartita dei match al San Paolo. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, la Regione finanzierà le corse serali delle linee Eav (Cumana e Circumflegrea) per tutte le partite del Napoli in questa stagione. Si comincia con Napoli-Parma, in programma questa sera al San Paolo.

Leggiamo: «Ieri pomeriggio la fumata bianca, annunciata dal presidente Eav Umberto De Gregorio: “Abbiamo raggiunto l’accordo con tutte le sigle sindacali per effettuare l’espletamento di servizi ferroviari straordinari in occasione di tutte le partite di calcio disputate
in notturna allo stadio San Paolo” Ai lavoratori andranno 3 ore di straordinario e una premialità di 2 ore. A vigilare ai tornelli ci saranno anche i controllori».

Il Mattino spiega che questo accordo mette fine a una diatriba politica «che tiene banco da più di un anno. Da quando, cioè, nell’estate 2017, l’Anm, con l’allora amministratore Ciro Maglione, chiuse i rubinetti della spesa. Fino ad allora, infatti, l’azienda dei trasporti del
Comune aveva pagato di tasca propria le corse straordinarie della metropolitana Linea 2, a Ferrovie dello Stato, al prezzo di circa 12mila euro a serata. La polemica è poi riesplosa quest’estate, dopo il match con il Milan del 25 agosto. Migliaia di tifosi, tra cui tantissimi ragazzini, sono rimasti a piedi, perché il Comune non aveva chiesto alla Regione di approntare il servizio notturno».

ilnapolista © riproduzione riservata