Il fondo Elliott pronto a rilanciare il Milan: «Ricostruiremo la credibilità del club»

Dopo la vittoria del ricorso al Tas di Losanna e la “riammissione” all’Europa League, il fondo Elliott promette «un impegno a lungo termine per il Milan».

Il fondo Elliott pronto a rilanciare il Milan: «Ricostruiremo la credibilità del club»

Un lavoro a lungo termine

Il Milan è stato riammesso all’Europa League dal Tas, che questa mattina ha ribaltato la sentenza Uefa comminata per violazioni del Fair Play Finanziario. La nuova proprietà del club, facente capo al Fondo Eliott, ha espresso la propria soddisfazione per la decisione dell’organo di Losanna. E ha rilanciato la sfida per il futuro della società rossonera.

In una nota ufficiale, Elliott si è espresso così: «Siamo felici di aver potuto supportare il Milan davanti al Tas. Siamo soddisfatti che he il nostro intervento abbia permesso il conseguimento di questo risultato positivo per il Club. Giocare in Europa è parte del patrimonio del Milan, ed esserne esclusi sarebbe stato davvero un peccato. Ora lavoreremo duramente per ricostruire la credibilità del club con la UEFA e per dimostrare di poter conquistare nuovi successi sul campo nel pieno rispetto delle regole del Financial Fair Play della UEFA. «a vittoria legale di oggi», è il commento conclusivo del fondo americano, «è un primo passo importante nella ricostruzione del Milan: questa ricostruzione non sarà un progetto a breve termine e c’è un bel po’ di duro lavoro che Elliott è pronto a fare». Quindi, si prepara una (seconda) nuova era per il club rossonero. Vedremo se sarà meglio della recente esperienza cinese.

ilnapolista © riproduzione riservata