Milan-Napoli, tensione nel finale tra Biglia e Sarri

Il tecnico azzurro e il centrocampista argentino accendono il finale di Milan-Napoli. Tutto rientra in pochi secondi, i due si chiariscono.

Milan-Napoli, tensione nel finale tra Biglia e Sarri

Il finale di partita

Momenti di caos subito dopo il fischio finale di Milan-Napoli. Sarri e Biglia, centrocampista del Milan, hanno avuto un pesante diverbio nella zona delle panchine. Il motivo ve lo spieghiamo. A fine partita, Biglia va da Insigne e lo sfida a seguirlo nello spogliatoio per vedersela da soli. Sarri vede la scena, e fa segno a Biglia che non si fa e poi provocatoriamente aggiunge: veditela con me. Si crea ovviamente un capannello, si cerca di riportare la situazione alla calma. Poi Biglia e Sarri si chiariscono.

La spiegazione dell’inviato a Mediaset.

«Insigne si lamentava di un fallo a fine gara e Biglia gli ha fatto un gesto per dire “ci vediamo giù”. Mentre scendeva negli spogliatoi è intervenuto Sarri e si sono riaccesi gli animi. Sarri e Biglia sono stati allontanati, ma poi Sarri gli ha allungato la mano e gli ha detto che volevo solo chiarire e parlare con lui. Così si sono parlati e sono scesi negli spogliatoi e si sono  abbracciati»

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Biglia, pessino straniero che è arriva in Italia, pessimo uomo che si permette in casa nostra di provocare, minacciare finchè non trovi qualcuno che gli liscia il pelo e gli fa capire chi è. Biglia, impara a giocare a calcio la solo con l’Anderlecht potevano abboccare con uno scarsone simile.

Comments are closed.