Come può cambiare il calendario di Serie A: boxing day e due turni infrasettimanali

Inizio 19 agosto 2018, chiusura il 26 maggio 2019. E turni a cavallo tra Natale e Capodanno. La Serie A, in questo modo, cancellerebbe una giornata al mercoledì.

Come può cambiare il calendario di Serie A: boxing day e due turni infrasettimanali

L’articolo della Gazzetta

La Gazzetta dello Sport anticipa le date del prossimo campionato di Serie A. Dopo lo sdoganamento del calcio durante le festività, la Lega starebbe pensando a rilanciare: tre turni di campionato tra il 23 e il 30 dicembre, con l’introduzione del Boxing Day all’inglese. Ovvero, un turno di campionato nel giorno di Santo Stefano.

Ma andiamo con ordine: «La prossima prossimo edizione della Serie A dovrebbe cominciare il 19 agosto per concludersi il 26 maggio 2019. È questa l’indicazione degli uffici della Lega che è stata suggerita alle società in vista della riunione di lunedì sulle date della prossima stagione e su possibili cambiamenti al format della Coppa Italia. Anche se il torneo 2018-2019 chiuderà in un anno dispari, senza competizioni per nazionali, si punta ad anticiparne l’inizio al 19 agosto. Un po’ come succede in Liga (la Premier e la Ligue 1 partono ancor prima, la Bundesliga dopo, ma ci sono 18 squadre). Si giocherebbero tre giornate (19 e 26 agosto e 2 settembre) prima della sosta in cui l’Italia debutterà nella Nations League».

Meno turni infrasettimanali

In questo modo, spiega la Gazzetta, si ridurrebbero i turni infrasettimanali da tre a due. Nel mirino, la giornata al mercoledì che cade di solito nel mese di ottobre: si sposterebbe ad aprile, «così da liberare impegni per la fase calda dei gironi delle coppe europee, considerato che nella prossima stagione avremo almeno sei squadre nella fase autunnale di Champions ed Europa League».

Come detto, c’è la tentazione Boxing Day. Leggiamo la proposta: «Il campionato andrebbe in scena il 23, 26 e 30 dicembre; ci si riposerebbe tra Capodanno ed Epifania e si tornerebbe in campo il 12-13 gennaio con un weekend tutto dedicato agli ottavi di Coppa Italia – un modo per valorizzarla ulteriormente – con la ripresa della Serie A fissata al 20 gennaio. I risultati discreti tra tv e botteghino spingono per un nuovo sì alle partite di pallone durante le feste. Anche se alcune società spingono per il ritorno alla vecchia sosta natalizia».

La Supercoppa avrà luogo a Roma la domenica prima dell’inizio del campionato. Quindi, presumibilmente il 12 agosto. Ma «la sua collocazione dipenderà dalle scelte sul campionato e dalle squadre finaliste. Per esempio,se alla fine si decidesse di non giocare sotto le feste, la Supercoppa potrebbe svolgersi durante la pausa natalizia. Magari all’estero. Dove? Al momento non ci sono offerte, i mercati di riferimento sono Nord America, Cina e Medio Oriente. La Lega non ha impegni pregressi dopo aver risolto il contenzioso con i cinesi della United Vansen che hanno pagato tutto il dovuto (l’ultimo milione dei 3 pattuiti)».

ilnapolista © riproduzione riservata