Addio ricevitorie autorizzate, il biglietto per Napoli-Nizza si vende in tutti i LisTicket d’Italia (non on line)

Il Napoli prosegue la sua battaglia contro Internet e richiede una prova di stoicismo ai tifosi. Ma i biglietti si trovano in tutta Italia, come documenta il Napolista

Addio ricevitorie autorizzate, il biglietto per Napoli-Nizza si vende in tutti i LisTicket d’Italia (non on line)
I tifosi del Napoli in fila per l'acquisto dei biglietti di Napoli-Nizza (foto del sito calcionapoli1926.it)

Il Calcio Napoli fatica ad accettare l’avvento di Internet

Il dato fornito dal Calcio Napoli è di 16.900 biglietti venduti in poche ore per Napoli-Nizza andata del play-off di Champions in programma il 16 agosto. La notizia è stata accompagnata dalle solite file all’esterno delle ricevitorie cosiddette autorizzate, ricevitorie che in alcuni casi hanno esposto il cartello “La vendita è sospesa, non abbiamo la carta per stampare i biglietti”. Scene da barzelletta che a Napoli, chissà perché, trovano hanno loro una consuetudine. Da noi si consuma il rito novecentesco della fila per acquistare il biglietto, una prova di stoicismo non richiesta in alcuna altra parte del mondo. Laddove Bill Gates è stato riconosciuto (ossia in tutto il resto del mondo), gli utenti possono acquistare i biglietti dal loro computer o dal loro telefonino. A Napoli non è consentito, se non dall’11 agosto. Perché? Mistero. Forse Bill Gates è juventino.

Il biglietto di Napoli-Nizza acquistato a Lanciano, come evidenziato dal punto vendita cerchiato

Ma i biglietti sono acquistabili in tutta Italia

La novità, però, c’è. Per Napoli-Nizza non ci sono le biglietterie autorizzate. Non c’è alcun bisogno di andare negli storici punti vendita LisTicket (o TicketOne, è la stessa cosa) autorizzati, basta andare in qualsiasi punto vendita LisTicket del territorio nazionale. Punto vendita che deve essere autorizzato alla vendita dei biglietti di calcio. Ieri i 16.900 biglietti non sono stati emessi soltanto a Napoli. C’è chi ad esempio ha fatto il biglietto a Lanciano (come da foto, fa fede il numero del punto vendita cerchiato) – dove non c’è mai stata alcuna rivendita autorizzata per i biglietti del Napoli – e in tante altre regioni. Quindi, chi risiede fuori Napoli (ma in Italia) ha la sua chance di acquistare il biglietto nella località in cui si trova. Chi abita all’estero, invece, deve rassegnarsi. Il Napoli fatica ad accettare l’avvento di Internet.

ilnapolista © riproduzione riservata
  • robberto

    “una prova di stoicismo non richiesta in alcuna altra parte del mondo.”
    a me fa sempre ridere quando qualcuno dice “questa cosa non capita in nessun’altra parte del mondo”. perché probabilmente il ‘mondo’ che conoscete chi scrive si ferma a Londra, Parigi e Berlino. Parigi dove, tra l’altro, si fa la fila dal panettiere ogni giorno a ora di pranzo. e non vi dico di domenica. ma viaggiare un po’ fuori Europa occidentale, no?

    • n3m0

      Il pane non mi sembra vendibile via internet, con pagamento elettronico (e nemmeno, perché al carrefour faccio la spesa online senza problemi). Se il nostro termine di paragone poi deve essere l’India… Tanto ormai già lo è per il mercato del lavoro

      • Franco Sisto

        Per la verità il pane lo puoi comprare on line, come ogni altro cibo, ma Robberto non so di cosa parli, quando scrive di file per il pane la domenica , fuori dall”Europa. Non certo in America..

        • n3m0

          Mi sono espresso male, intendevo dire che il pane non è certo paragonabile ad un semplice biglietto, e comunque anche il pane posso per lo meno prenotarlo oppure acquistarlo già online

        • Il Boemo

          sì ma neanche l’Europa occidentale si ferma alle grandi città urbanizzate delle sue capitali.

  • Nicila

    La fila fuori alle ricevitorie è una nota di colore, romantica come l’immagine del Vesuvio sul golfo di Napoli.
    Non vorrai abbattere il vesuvio in nome del tempo che passa

    • alfonso

      Si ma chi sta a Milano come deve fare? Oggi non ho trovato una agenzia listicket aperta a Milano

      • Enzo Esposito

        E pensa chi, come me che vivo all’estero, non può mai fare…

  • giancarlo percuoco

    non avevamo ne i palloni ne le magliette e neanche i computer.

    • Domenico Sapio

      E lì siamo rimasti per quanto concerne la gestione e le infrastrutture……….
      Direte voi, ” ma si dai però la squadra è tra le prime d’Europa e gioca benissimo….!!!! ”

      A cosa servirà questo se non ci sono le basi per dare un futuro a questa società che guarda unicamente al presente non curandosi ne delle strutture, ne delle comunicazioni, ne di organigramma societario,confacente ad un standing europeo…………..

      Non poter comprare il biglietto sul web ? …..come non poter comprare una pizza in pizzeria !….assurdo……….mah….!!!

  • Franco Sisto

    Inconcepibile che non si possa acquistare il biglietto sul web…
    Ma così è, e c’è poco da fare.

  • Giuseppe Pino Sardiello

    Ma guardate che sono anni che è cosi. A Milano per esempio è dal 2012 che prendo i biglietti x il san paolo per me e per un mio cugino che vive a Napoli in quanto x lui è più facile che li prenda io che lui, soprattutto x le grandi partite. Dov’è la novità di cui parlate??

    • Mario Rosi

      Dove di preciso?

  • Fe.Im.73

    veramente inconcepibile non poter acquistare i biglietti da internet, io che abito a Brescia e vorrei comprare i biglietti per la tribuna family, cosa che mi è preclusa fino all’11 quando ci sarà la vendita libera e dubito di trovare biglietti… chissà se in zona trovo qualche rivendita che li emette

  • Gennaro Russo

    Anche tu che hai scritto l’articolo sei da barzellatta: rivedi il 4° rigo, dopo la parola PERCHE’.
    Ma che cavolo volevi scrivere??? Prima di mandare in stampa l’articolo, almeno rileggilo, anche una sola volta. Vedrai che dopo anche tu sarai meno “ridicolo”

    • Il Boemo

      è un normale refuso, voi state male con sti commenti avvelenati.

  • Bugatti

    Io ipotizzo che a Napoli non ci sia ancora la stessa diffusione di pc e internet che in altre parti di Italia (del nord).

    • giancarlo percuoco

      ma basta anche uno smartphone, un tablet. è roba che abbonda ovunque.

  • White Shark

    Non vorrei sembrare retrogrado ma con sta storia del biglietto on line la state facendo veramente pesante. Ormai non ci si parla nemmeno più e voi state a lamentarvi del fatto che in tutte le ricevitorie autorizzate (in tutta Italia, precisate) si possa acquistare il biglietto? A questo punto guardiamola in TV. È più comodo, non debbo nemmeno scendere da casa.
    A meno che non auspichiate anche il teletrasporto dell’Enterprise per arrivare a Fuorigrotta. (A beneficio degli haters, sto estremizzando).
    PS. Ma non era su internet che si è sviluppato quel simpaticissimo fenomeno del secondary ticketing?

    • Franco Sisto

      È il solito provincialismo italiota, unito al complesso di inferiorità atavico.
      Comunque fare i biglietti con internet dovrebbe essere possibile, visto che è un opzione esistente ed anche vantaggiosa, dal punto di vista della comodità.

      • White Shark

        Infatti io non sono contro l’innovazione, addirittura la vorrei spinta, se serve anche a renderti “unico” in un panorama omologato ma qua ormai si gioca a trovare difetti in tutto.

  • Venio Vanni

    Il 16 agosto si gioha? Un’è troppo haldo? Ai tempi belli ad agosto hominciava il romitaggio al Ciohho…

  • Michele Montesano

    Poco fa ho comprato 3 biglietti di Curva B (in prelazione) sul sito di Listicket senza nessun problema.

    • White Shark

      Fornisci le coordinate al Napolista. Forse hanno qualche difficoltà tecnologica.

  • Marazola

    Queste sarebbero anche le domande che i giornalisti dovrebbero porre ai dirigenti del napoli

  • Stefano Valanzuolo

    Resta demenziale il meccanismo della prelazione, comunque. Gli abbonati hanno diritto di prelazione ma, contemporaneamente, si vendono biglietti a tutti. Immagino che il vantaggio, per l’abbonato, sia quello di poter fare due ore di fila in compagnia di tanti nuovi potenziali amici. A me, col numero d’attesa 69 (erano al 31), ieri è andata proprio così…

  • Enzo Esposito

    La parte più vergognosa riguarda chi, come me, vive all’estero e non può accedere a nessun tipo di vendita!

  • Effe Bongi

    sinceramente non capisco.
    sul sito di lis ticket si comprano i biglietti del Napoli, io l’ho fatto spesso.

  • Fe.Im.73

    VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!
    Io che non ho nessuna tessera del tifoso non posso acquistare i biglietti da internet e non è vero che tutti i Lis Ticket d’Italia li emettono.
    VERGOGNA VERGOGNA VERGOGNA!
    Abito a Brescia e non posso acquistare i biglietti!
    Come si fa a invogliare la gente ad andare allo stadio?
    Perché devo spendere 20 euro per la tessera del tifoso quando è stata abolita?
    VERGOGNA! VERGOGNA! VERGOGNA!