Reina, un anno di più (con Meret?); Ounas, il Napoli deve guardarsi dalla Roma

Rassegna stampa di calciomercato: il Napoli offre a Reina un rinnovo con clausola, intanto tratta Meret e prepara l’affondo decisivo per l’esterno francese.

Reina, un anno di più (con Meret?); Ounas, il Napoli deve guardarsi dalla Roma

Rassegna stampa

È il giorno del rinnovo di Pepe Reina, almeno sui giornali. Si scrive di questa nuova proposta, un anno di più al portiere spagnolo per accontentarne (almeno in parte) le richieste e dare a Sarri ciò che è di Sarri, ciò che Sarri vuole. Così le Gazzetta: «Giuntoli e Quilon si stanno sentendo con una certa frequenza e la soluzione potrebbe essere a portata di mano. In pratica, Reina allungherebbe di un altro anno l’accordo in essere con l’aggiunta di una clausola rescissoria, chiesta dal procuratore, di 1 milione di euro. Al portiere verrebbe riconosciuto un ingaggio molto inferiore a quello attuale (2,5 milioni)».

Meno ottimista IL Mattino: «Il rinnovo fino al 2019 potrebbe anche non essere firmato, perché Reina aspetterebbe un’offerta dall’estero, magari quella del Newcastle. Se fosse per sua moglie, nmon giocherebbe più nel Napoli. Però anche Lady Mertens suggeriva, anzi quasi imponeva, al marito di non rinnovare. ALla fine, il rinnovo c’è stato».

Può accompagnare

Accanto allo spagnolo, c’è lo slot del portiere di riserve/del futuro. QUello che il Napoli sta riservando ad Alex Meret, e il fatto che ancora Gazzetta Mattino ne scrivano in coro avalla questa decisione “finale”. Il Mattino spiega che la distanza tra domande e offerta è ancora alta (22 milioni-12 milioni), la rosea è sulla stessa lunghezza d’onda, stavolta, e rilancia l’idea di una trade con Pavoletti per abbassare i prezzi.

Le altre trattative, anzi l’altra grande trattativa di giornata è quella per Adam Ounas. Sportitalia e Sky, ieri sera, hanno parlato di un inserimento della Roma – che deve sostituire Salah -, ma oggi i giornali scrivono di un affondo finale ce si fa forte della volontà del calciatore. Che, come spiega il Corsport, vuole solo il Napoli. «Ounas, ventenne mancino che nelle idee azzurre incarna con buone prospettive il concetto del vice Insigne, ha già accettato la proposta di De Laurentiis. Sì, ha l’accordo e si sente napoletano in pectore: dal suo punto di vista, insomma, non resta che attendere l’accordo tra il Napoli e il Bordeaux. Che allo stato attuale rappresenta il vero problem, perché i francesi giovano al rialzo, fino a 15 milioni bonus compresi, e il Napoli prova a spuntare qualcosina».

In tutto questo, gli ultimi rinnovi da mettere in cassaforte, Ghoulam e Strinic. Ne scrive sempre il Corsport: per l’algerino la distanza tra domanda e offerta è di 500mila euro, 2 milioni e 2,5. Se ne parlerà a Dimaro. Per il croato, stessa situazione: in Trentino, l’occasione di firmare un rinnovo che accontenterebbe tutti. Sarri in testa.

 

ilnapolista © riproduzione riservata