Juve-Napoli, su EspnFc, è «la partita più importante della stagione». Sarri ha «migliorato il lavoro di Benitez ed è stato determinante per cambiare la mentalità dei calciatori»

Juve-Napoli, su EspnFc, è «la partita più importante della stagione». Sarri ha «migliorato il lavoro di Benitez ed è stato determinante per cambiare la mentalità dei calciatori»

Juve e Napoli, il mondo vi guarda. Un cliché che sarà stato sicuramente utilizzato per qualche titolo in settimana, ma che in qualche modo corrisponde a realtà. Soprattutto se EspnFc.com, blog calcistico legato alla piattaforma Eurosport, continua a parlare della partita dello Stadium anche a poche ore dal pezzo di James Horncastle, di cui abbiamo parlato qui anche sul Napolista

Oggi, la firma è di Mina Rzouki, e il titolo è uguamente eloquente: «Juventus, Napoli prepare for Serie A’s biggest match of the season». L’apertura è dedicata alla grande risonanza mediatica nel mondo per questo match: «Trasmesso in 200 paesi nel mondo, il duello tra le due squadre più forti d’Italia incanterà milioni di persone. Il Mundo Deportivo ha già paragonato questo spettacolo a quello del Clasico. Questa è LA partita della stagione, e sabato sera ci dirà se il Napoli potrà competere per vincere il titolo o la Juventus resterà ancora la squadra campione».

Rzouki racconta poi il passaggio da Sarri a Benitez: «Con Maurizio Sarri, i Partenopei hanno utilizzato le basi create nel biennio con Rafa Benitez per costruirvi sopra un congegno fantastico che funziona a meraviglia. L’ex allenatore dell’Empoli sperava di utilizzare ancora il trequartista, poi ha ripiegato sulle virtù individuali dei suoi calciatori ed ha abbracciato il 4-3-3. Con Benitez, gli azzurri segnavano molti gol ma ne concedevano troppi per poter puntare seriamente al titolo. L’arrivo di Sarri ha dato una forma più compatta alla squadra, valorizzato i nuovi acquisti e rilanciato molti calciatori: laperfetta interpretazione di Allan del suo doppio ruolo, i passaggi corti forniti da Jorginho e la verticalità di Marek Hamsik danno al Napoli la giusta capacità di gestire la partita a centrocampo. Gonzalo Higuain è in forma eccellente, e beneficia della sua notevole intesa sia con Lorenzo Insigne, il giocatore a cui è concessa più libertà di vagare, che con  Jose Callejon, il calciatore che più si sacrifica per il bene della squadra anche in fase difensiva». Rzouki conclude così la parte sul Napoli: «Il Napoli è una squadra che ha mantenuto la pressione, e l’alta intensità di gioco praticata da Benitez. Sarri ha semplicemente valorizzato le tattiche, gestendo meglio il possesso palla e organizzando in maniera più organica la difesa. Il nuovo allenatore è stato determinante nel cambiare la mentalità dei suoi giocatori e per rimuovere quelle pressioni esterne che non permettevano ai suoi uomini di esprimere al meglio le loro qualità».

ilnapolista © riproduzione riservata