Il gol di Higuain, la Pipita d’Inverno

Il gol di Higuain, la Pipita d’Inverno

La Pipita d’Inverno

Era la Ciociaria nostro terreno

con già i valori in campo stabiliti

e con cascina già colma di fieno


quando Gonzalo andò tra i preferiti

e “bello e bbuono se facette ‘a sóla”

com’è costume dir nei nostri siti


per chi traduce in volgo sua parola. 

E fu Pipita d’oro stile Tomba

quando Albertone fu colui che vola. 


Partì deciso, superando in tromba,

due e più ciociari lì come paletti

ad imitar motore quando romba. 


Ormai deciso a frequentare i tetti

or che la squadra vince, e lo rimarco,

volle il campione ribadir concetti. 


Come fa madre con il bimbo al parco

e poi lo bacia al viso e lo conforta

andò così al Matusa e trovò il varco:


Gonzalo mio portò la sfera in porta.

ilnapolista © riproduzione riservata