Grava: Colleziono maglie di attaccanti marcati

Gianluca Grava è stato il protagonista della vittoria di ieri contro la Sampdoria: “Abbiamo alzato i ritmi, questo è stato il segreto della scorsa stagione e dobbiamo continuare così per toglierci parecchie soddisfazioni. Ora c’è il Chievo, sarà un’altra partita difficile, speriamo di recuperare al più presto le forze. Comunque abbiamo un grande gruppo, non ci sono titolari e riserve, io sono molto fiducioso, vogliamo andare avanti in tutte le competizioni. I nostri tifosi saranno fondamentali, mi auguro ci continuino a dare una grossa mano come stanno facendo”. Il soldatino casertano ha marcato Antonio Cassano: “Ci siamo scambiati la maglia, la conserverò a casa assieme a quelle di tutti gli attaccanti che ho marcato. Ho anche quella di Ronaldinho e Miccoli che per me è come un fratello. Cassano era un po’ nervoso. Mi diceva ‘Ogni volta che ci affrontiamo, mi marchi sempre’. Ci siamo sacrificati tutti ed è migliorata la fase difensiva. E’ una questione di squadra, gli attaccanti ci hanno dato una mano, i centrocampisti hanno fatto un gran pressing. Bruscolotti? Non paragonatemi a lui”.

ilnapolista © riproduzione riservata