Questo mondiale è una noia mortale

Alla vigilia del Mondiale avevo un dubbio, partita dopo partita questo dubbio è diventata convinzione. Ora è certezza. Questo mondiale è una noia. Ridatemi il campionato. Almeno i leghisti stupidi  torneranno a tifare il Lumezzane e gli abitanti d’Italia, a qualsiasi latitudine, avranno la loro squadra del cuore da sostenere. Avvolgendo il nastro del Mondiale ricordo tre  cose: il vestito da sposo di Maradona, il pianto a dirotto del giocatore della Corea del Nord duranteb l’inno nazionale ed il gol di Maicon che, tra l’altro, a Napoli abbiamo visto vent’anni fa segnato da Careca come testimonia il video inserito dal Napolista . E poi? Forse le Vuvuzuela o come cavolo si chiamano. Pochi gol, meno di Germania 2006. Se Italia ’90 fu tacciata come uno dei peggiori mondiali di sempre, non mi pare che Sudafrica 2010 stia riuscendo a fare meglio. L’oscar lo meritano i tifosi, gli africani. Gli unici che fanno spettacolo, sempre. Poi che dire delle favoritissime? La Germania è vero che ha vinto 4-0 ma segnando dopo soli cinque minuti all’Australia. Per il resto tanto catenaccio. Italia e Inghilterra a braccetto. Stelle neanche a dirne. L’Argentina è solo Messi. Bah, non vedo l’ora che si arrivi al 12 luglio, almeno posso capire che squadra partirà per Folgaria.

ilnapolista © riproduzione riservata